MestreSlide-mainVenezia

Festival delle Idee, terza edizione Auditorium Padiglione Rama

4 minuti di lettura

FESTIVAL DELLE IDEE Chi siamo, chi saremo   TERZA EDIZIONE 30 settembre > 23 ottobre 2021   Tra i Grandi Eventi della Regione del Veneto     PAOLA IRENE GALLI lunedì 18 ottobre, ore 18.30 Auditorium Padiglione Rama (Ospedale Dell’Angelo, Mestre)   ANDREA VIDOTTI con PAOLO MARTA martedì 19 ottobre, ore 18.30 Auditorium Padiglione Rama (Ospedale Dell’Angelo, Mestre)  – – – – – – – – – – Domenica 17 ottobre ore 10.00 – Auditorium Padiglione Rama ULLS3 – Presentazione logo “Rete per il Contrasto alla Violenza Contro le Donne”   Doppio appuntamento per il “Festival delle Idee” – sul tema Chi siamo, chi saremo – all’auditorium del Padiglione Rama dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre: lunedì 18 ottobre (ore 18.30) la docente universitaria e scrittrice Paola Irene Galli Mastrodonato, intervistata dall’editrice Lisa Marra, approfondirà i temi del femminicidio e della violenza sulle donne, a partire dal suo ultimo libro, in cui ha ricostruito la storia di Bianca Cappello, uno dei femminicidi più eclatanti della storia, avvenuto cinque secoli fa: un destino tragico e purtroppo attualissimo, che la avvicina, oggi, alla sorte di molte donne. In apertura di incontro, l’ingegnere e divulgatore informatico Fabrizio Renzi parlerà di “Intelligenza artificiale”.Martedì 19 ottobre (18.30), invece, sarà ospite il manager dei campioni dello sport (tra gli altri ha lavorato con Alberto Tomba, Alessandro Del Piero, Federica Pellegrini), comunicatore e formatore Andrea Vidotti, assieme all’ingegnere, scrittore ed ex rugbista Paolo Marta. Un connubio, quello tra i due, che si è concretizzato nel libro scritto a quattro mani “Termodinamica della felicità”, in cui gli autori fanno dialogare fra loro piani apparentemente lontani come la favola di Esopo e i principi della termodinamica, letti in chiave formativa: il destino della vita nell’universo è sì segnato, ma può essere disegnato dalla vita di ciascuno di noi Chi siamo, chi saremo, dunque, in un futuro più o meno lontano? “Ci attende un destino comune ineluttabile, di cui dobbiamo comunque essere protagonisti” sottolinea Vidotti.   Domenica 17 ottobre, inoltre, all’Auditorium del Padiglione Rama (ore 10.00), alla presenza delle autorità Ulss3 presenterà il logo della Rete per il Contrasto alla Violenza Contro le Donne, ideato dagli studenti del secondo anno del corso di Type Design dello IUSVE e scelto da una apposita commissione. Saranno gli stessi studenti a illustrare il lavoro svolto. La Rete, che presenterà le proprie attività, è stata costituita un anno fa da Ulss3 Serenissima assieme a IUSVE su input della Regione del Veneto e conta 43 partner. È nata dalla convinzione che il problema della violenza di genere riguarda la comunità e l’intera società, e che è in questa dimensione che va affrontato. Per questo, lavora quotidianamente per scardinare la percezione/condizione di solitudine e per potenziare la vicinanza e la solidarietà.   Paola Irene Galli Mastrodonato Insegna Lingua e Traduzione Inglese presso l’Università della Tuscia, Viterbo. Ha numerose pubblicazioni sul romanzo del Settecento e del periodo rivoluzionario; sul commediografo anglo canadese David Fennario; su Emilio Salgari e le problematiche post-coloniali. Tra i suoi titoli: La rivolta della ragione: il discorso del romanzo durante la Rivoluzione francese, 1789-1800 (Congedo, 1991); Storia della vita e tragica morte di Bianca Cappello: Genesi di un racconto di successo del Settecento (Nicomp, 2009); Il teatro politico di David Fennario (Oèdipus, 2002); Il tesoro di Emilio: omaggio a Salgari (Bacchilega, 2008); “1883 – La Tigre della Malesia”, in Storia mondiale dell’Italia (Editori Laterza, 2017); Ai confini dell’Impero: Le Letterature emergenti (Vecchiarelli, 1996); Bianca Cappello, dalla damnatio memoriae alla verità (2020, Linea Edizioni). Andrea Vidotti Lo sport fra immagine e realtà, una passione che diventa professione. Veneziano, laureato in Economia e Commercio, Corso di Specializzazione in Diritto ed Economia dello Sport, è un manager sportivo. Si occupa di comunicazione e marketing, di eventi e di formazione. È agente FIFA e agente dei Ciclisti Professionisti, docente alla Business School, al Master in Sport Business Management de Il Sole 24 Ore, a Milano e a Roma, al Master Sbs a La Ghirada a Treviso, al Master in Sport Marketing di Tor Vergata a Roma. In 30 anni di carriera ha lavorato con grandi campioni dello sport – tra cui Alessandro Del Piero, Alberto Tomba, Federica Pellegrini – ha organizzato importanti eventi sportivi, è stato consulente di aziende, di società sportive e di federazioni sportive nazionali. Presidente del Panathlon International Treviso da 7 anni, Socio Fondatore di AssiManager, l’associazione italiana dei manager dello sport. Nel dicembre 2020 è stato insignito del Premio Nazionale “La Castagna d’Argento” al Gran Gala dello Sport a Trecastagni (Catania) assieme al Presidente del CONI Giovanni Malagò.   Paolo Marta Trevigiano, laureato in Ingegneria Civile, svolge la libera professione. Ha giocato a rugby nella Benetton Treviso e poi nella Ruggers Tarvisium, facendo parte delle nazionali giovanili dall’Under 15 all’Under 21 e vincendo un titolo italiano juniores e il titolo F.I.R.A. (unica volta per l’Italia). Appese le scarpe al chiodo ha allenato giovani promesse del rugby anche con mansioni di coordinatore del settore educativo e ha fatto parte del progetto didattico della Federazione Italiana Rugby. Ad oggi ha pubblicato 5 libri: i testi del libro fotografico Ruggers (Biblos, 1990), Nove mesi nella pancia del papà (Marcovalerio, 2004), Chiedi semplicità (EdilGiò, 2009), Cartacaramella (La Toletta, 2014), Il Quarto elemento (CIESSE, 2018), Termodinamica della felicità, con Andrea Vidotti (Linea Edizioni, 2021).     Il “Festival delle idee”, inserito tra i Grandi Eventi della Regione del Veneto, è patrocinato dalla Regione e dal Comune di Venezia e rientra nel palinsesto delle celebrazioni per i 1600 anni della fondazione di Venezia; è ideato da Marilisa Capuano per Associazione Futuro delle Idee, organizzato in collaborazione con M9 e partecipato da Azienda Ulss3 Serenissima, Circuito Teatrale Regionale Arteven, Treviso Giallo. Gli eventi al Teatro Malibran e alle Sale Apollinee sono in collaborazione con Fondazione Teatro La Fenice di Venezia.   Per garantire la sicurezza di artisti e pubblico, l’accesso agli spazi del Festival avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (GREEN PASS) come da Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105 o in alternativa di tampone molecolare o antigenico rapido negativo di massimo 48 ore antecedenti l’ingresso. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.

Articoli correlati
CulturaSlide-main

Disney, l'arte di raccontare storie senza tempo

4 minuti di lettura
Raccontare storie senza tempo riuscendo a incantare il pubblico è considerata una vera e propria arte, ma dietro l’immediatezza tipica del risultato…
CulturaItalia MondoSlide-main

Il documento in pergamena più antico degli Archivi di Stato compie 1301 anni

2 minuti di lettura
È conservato all’Archivio di Stato di Milano il documento su pergamena più antico d’Italia, che il 12 maggio scorso ha compiuto 1.301…
AmbienteItalia MondoSlide-main

Un team di algologi dell’Università di Trieste ripopola le foreste marine italiane

3 minuti di lettura
Il gruppo di algologia dell’Università di Trieste, che si occupa da 15 anni di restauro ecologico di foreste marine di macroalghe, ha…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!