Home / Slide-main  / Eventi in ricordo di Giuseppe Toniolo

Eventi in ricordo di Giuseppe Toniolo

Esattamente cent'anni fa, il 7 ottobre 1918, moriva Giuseppe Toniolo, economista, sociologo, docente universitario, e uomo di speranza e di riferimento per la Chiesa, beatificato nel 2012 e fondatore della Settimana sociali dei cattolici italiani.   Nato a

Esattamente cent’anni fa, il 7 ottobre 1918, moriva Giuseppe Toniolo, economista, sociologo, docente universitario, e uomo di speranza e di riferimento per la Chiesa, beatificato nel 2012 e fondatore della Settimana sociali dei cattolici italiani.

 

Nato a Treviso, fu sempre molto legato alla Marca trevigiana e sposò Maria Schiratti da Pieve di Soligo, località dove oggi è sepolto.

 

Toniolo merita di essere ricordato: per questo la Settimana sociale dei cattolici trevigiani 2018 si propone di ripartire dal suo esempio, dalle innovative teorie sul lavoro e l’economia, la centralità della persona umana, la valorizzazione della cooperazione e della piccola impresa e soprattutto, dalla sua capacità di mettere in circolo spiritualità, cultura e impegno.

 

Questa edizione della Settimana sociale dei cattolici trevigiani non vuole rivolgersi al passato, ma attuare alcune intuizioni di Toniolo. A connotare l’evento è stato individuato un verbo: PARTECIPARE.

 

“Partecipare” per Giuseppe Toniolo rappresentava il rimedio alla disgregazione sociale, causato per lo più dalle deviazioni del capitalismo dell’epoca.

 

E Toniolo si spese a 360°, senza risparmiare energie, coinvolgendosi in prima persona e “partecipando” sia in ambito economico, che in quello politico e sociale.

 

“Partecipare” per Toniolo significava anche la continua ricerca di pienezza di vita per tutti gli esseri umani, superare gli ostacoli personali, istituzionali o strutturali: quegli ostacoli che limitano la piena manifestazione della dignità umana.

 

Partecipazione, dunque, intesa anche come espressione della libertà, della consapevolezza, del desiderio di assunzione di responsabilità, in una sfera di applicazione che interessa tutte le esperienze, i momenti e le fasi della vita.

 

Così concepita, la partecipazione è un valore da promuovere e da sviluppare.

 

Per questo la trentaduesima Settimana sociale dei cattolici trevigiani si propone di riprendere questa singolare “spiritualità dell’azione” negli ambiti in cui i cristiani sono chiamati a dare il proprio contributo di partecipazione (la storia; il lavoro e l’impresa; la pace, la società e la democrazia) e invita a prendere parte al calendario degli eventi che segue:

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni