MestreSlide-main

Emergenza freddo, l'assessore Venturini fa il punto della situazione alla Casa dell’ospitalità

2 minuti di lettura

L’assessore alla Coesione sociale del Comune di Venezia, Simone Venturini, ha fatto visita questo pomeriggio alla struttura della Fondazione Casa dell’Ospitalità a Mestre per portare gli auguri di Natale dell’Amministrazione comunale agli ospiti e agli operatori delle unità di strada.
E’ stata l’occasione per fare il punto della situazione sull’avvio dell’Emergenza inverno 2018/2019, il dispositivo di accoglienza notturna invernale dell’Amministrazione comunale rientrante nel Progetto PON METRO.

 
Ad accogliere l’assessore sono stati il presidente e direttore della Casa dell’ospitalità Paola Bonetti e Francesco Pilli.
 
Fino al 10 marzo 2019 – hanno ricordato Bonetti e Pilli – l’Associazione Temporanea di Impresa costituita da Fondazione Casa dell’Ospitalità e Cooperativa Co.Ge.S Don Lorenzo Milani continuerà ad essere attiva sul territorio per far fronte all’emergenza del periodo invernale, garantendo accoglienza e interventi dedicati alle persone senza dimora del territorio veneziano.
 
Nei primi 20 giorni dall’attivazione del progetto sono state accolte 75 persone, 61 uomini e 14 donne, con un’età media tra i 45 e i 50 anni.
 
Il monitoraggio diurno e serale delle unità di strada, che lavorano ogni sera tra Mestre e Venezia, consentirà un aggiornamento continuo delle situazioni di difficoltà e la verifica dello stato di salute delle persone più a rischio, anche grazie all’intervento del medico presente nell’equipe.
 
Grazie a questo monitoraggio è possibile offrire assistenza anche alle persone che rifiutano qualsiasi tipo di accoglienza, anche attraverso la distribuzione di materiale salvavita.
 
Dal 1 dicembre ad oggi sono state distribuite centinaia di coperte, di scaldamani, di merendine e anche alcuni sacco a peli termici. I posti letto a disposizione nella struttura di via Santa Maria dei Battuti sono 35 a notte, ma possono essere aumentati a fronte delle necessità.
 
Al numero verde gratuito 800 589 266, attivo per segnalazioni da parte dei cittadini e richieste di intervento da parte delle persone in strada, sono arrivate 82 chiamate totali.
Particolarmente significativo infine è il dato relativo alla coperte donate da cittadini, alberghi e rete delle parrocchie, che sono state ben 300.
 
Il mio grazie, anche a nome dell’Amministrazione comunale – ha commentato Venturini – va a tutti coloro che, anche durante queste giornate particolarmente fredde, si impegnano con generosità nel volontariato e nell’aiuto ai più bisognosi. La mia presenza qui oggi è un modo non solo per essere vicini alle persone che soffrono e sono in difficoltà, ma anche per testimoniare la nostra vicinanza al lavoro che sta compiendo la Casa dell’Ospitalità assieme agli operatori delle associazioni e del terzo settore, per offrire servizi non solo di prima assistenza, ma volti anche ad un possibile recupero sociale di chi viene assistito”.
Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Aperte le iscrizioni alla Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

1 minuti di lettura
Inviare la domanda di iscrizione all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 31 ottobre 2022 Nell’anno 2023 la Scuola delle Arti e…
SaluteSlide-main

Sanità a “scuola”: un corso di lean care management per ottimizzare i tempi di attesa e di cura

1 minuti di lettura
Al Presidio Ospedaliero di Monastier un corso di lean care management per 30 tra coordinatori e tecnici Non si finisce mai di…
Italia MondoSlide-mainSociale

Famiglia: Lino Banfi lancia la XV Campagna Nazionale dell'armonia di coppia

2 minuti di lettura
Con un video di Lino Banfi sull’armonia di coppia parte la XV Campagna Nazionale di Promozione dell’armonia di coppia di AAF – Associazione Aiuto Famiglia, aderente al Forum delle…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!