IstruzioneSlide-mainVenezia

“El paron de casa”, le premiazioni

1 minuti di lettura

Giunge a compimento questa mattina con la consegna dei diplomi del Campanile di San Marco a 200 bambini e il Leone d’argento alla scuola “Di Cocco” di Burano, il progetto El Paron de Casa. Iniziato lo scorso 26 maggio, con l’appuntamento in Piazza San Marco durante il quale si è svolto “Venezia è favolosa”, con nove scuole primarie di Venezia, Burano, Sant’Erasmo, Mestre, Marghera, Chrignago e Favaro che hanno esposto altrettanti campanili alti due metri e nove mosaici creati dai bambini con i pezzettini originali delle macerie del Campanile di San Marco. 

La presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, ha preso parte alla mattinata: “Un altro importante appuntamento del meraviglioso progetto culturale ed educativo El Paron de Casa – ha dichiarato – che premia e valorizza ancora una volta il grande impegno dei nostri piccoli cittadini avvicinandoli sempre di più alle realtà e ai simboli della Città. Oggi alla premiazione si è affiancato un interessante e costruttivo momento formativo sul Porto, parte integrante dell’anima di Venezia e della sua laguna. Grazie a Vittorio Baroni, a Nadia De Lazzari e a tutti coloro che hanno reso sempre più grande e significativo questo progetto”.

Subito dopo le premiazioni, infatti, nel contesto dei Port Days 2022, bambini e insegnanti sono salpati su due barche per il tour guidato ai porti di Venezia e Marghera, quale premio per tutte le scuole che hanno partecipato al progetto El Paron de Casa.

“Con questo momento educativo – ha sottolineato Vittorio Baroni, autore del progetto El Paron de Casa – saldiamo ancora di più il legame tra il Porto e i territori, con i piccoli cittadini che lo vivono in modo attivo nell’ottica della sostenibilità. L’evento infatti ha ottenuto un prestigioso riconoscimento nazionale in quanto è entrato a far parte del Festival Sviluppo sostenibile 2022 che si sta svolgendo in tutta Italia fino al 20 ottobre con circa mille iniziative”.

La giuria del concorso Campanile di San Marco, composta da Ermelinda Damiano presidente, Vittorio Baroni coordinatore, Silvia Bolla, Federica Bosello, Giorgia Costantini, Maria Chiara Klinger Mazzarino, Andrea Gatto e Flavio Marinello, ha convalidato i risultati della votazione partecipativa avvenuta su Facebook. Il Leone d’argento è stato assegnato alla scuola di Burano vincitrice del gioco della sostenibilità “Venezia è favolosa”, mentre i diplomi di merito e i premi sono andati alle prime scuole classificate del concorso “Like & love Campanile di San Marco”.

Articoli correlati
JesoloSlide-main

Sicurezza, a Jesolo avviata la discussione sul controllo di vicinato

1 minuti di lettura
L’amministrazione ha iniziato gli incontri con i comitati cittadini. Calendarizzato un appuntamento congiunto a dicembre. Obiettivo: definire un regolamento. L’amministrazione comunale ha…
SaluteSlide-mainVeneto

Covid. Nuovo piano di sanità pubblica in Veneto

2 minuti di lettura
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin, ha approvato un ulteriore aggiornamento del proprio Piano di Sanità Pubblica dal…
AmbienteIstruzioneSlide-mainVenezia

Ri-Party-Amo dalle università: il 1° dicembre a Ca' Foscari

3 minuti di lettura
A Venezia il quarto degli 8 workshop nelle Università italiane previste dal progetto Ri-Party-Amo. Prosegue il calendario delle attività per formare i…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio