SaluteSlide-mainSocialeTutela del Cittadino

E se un giorno ti svegliassi su Marte…

1 minuti di lettura


Immagina di essere sbarcato da una astronave su un pianeta sconosciuto, dove ci sono tanti esseri del tutto somiglianti a te che parlano, si muovono, ridono e piangono ma tu non sai perchè

E se un giorno ti svegliassi su Marte…

Non conosci linguaggio, non capisci neanche i gesti. Ti sembra che questi marziani si muovano secondo certe regole a te del tutto ignote, non riesci ad intuire praticamente nulla di quel mondo, però avverti che potrebbe essere molto pericoloso. Non sai leggere nel volto di quegli esseri se saranno ostili o se ti lasceranno in pace, così ti senti carico di angoscia, sempre in una situazione di allarme.

Hai dei sensi molto sviluppati, molto più dei loro, così senti molto di più i rumori, gli odori, i gusti. La tua vista è così acuta che vedi dettagli che loro non percepiscono nemmeno e alcuni di questi ti preoccupano molto, mentre lasciano del tutto indifferenti quegli esseri: sirene, fischi, bagliori, persino un vestito inusuale o un profumo che non hai mai sentito può metterti in crisi, qualsiasi cosa che cambia nell’ambiente che ti pareva di incominciare a conoscere, ti rimette in uno stato di inquietudine.

L’imprevedibilità è il nemico peggiore e tutto quello che non hai ancora esperito in quel pianeta sconosciuto è per te un imprevisto. E quel che è peggio è che gli abitanti di quel pianeta non si accorgono che tu sei un alieno e così si rivolgono a te parlandoti, gesticolando, incalzandoti, non capiscono perché sei così spaventato, non capiscono perché non ti comporti come loro, non capiscono perché non rispondi, riescono solo a vedere che ti apparti o che fai gesti strani, non capiscono perché emetti versi ripetitivi, perché sposti gli oggetti o li rimetti al loro posto. Questa è la tua condizione. https://ilnuovoterraglio.it/riflessioni-sullautismo-comprendere-supportare-includere/

Questo è essere autistico!

Oggi 2 aprile, si celebra in tutto il mondo la giornata della consapevolezza sull’autismo. Un tema, quello del soccorso inclusivo, particolarmente caro al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, affinché nessuna venga lasciato solo durante un’emergenza.

Nel link allegato, una serie di consigli tratti da “Persone con disturbi dello spettro autistico in emergenza. Vademecum del soccorritore”, curato dal comando dei vigili del fuoco di Pordenone in collaborazione con la Fondazione Bambini Autismo Onlus: https://www.bambinieautismo.org/manuale_del_soccorritore.pdf

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSport

Le XV anti Scozia

2 minuti di lettura
Il CT della Nazionale Italiana Femminile di Rugby, Giovanni Raineri ha comunicato le XV anti Scozia per la quarta giornata del Guinness…
ItaliaSociale

Senior Housing: benessere e socializzazione per anziani

1 minuti di lettura
Il Villaggio Novoli offre agli anziani attivi una comunità accogliente e una gamma completa di servizi per favorire il loro benessere e…
AmbienteSlide-mainStorie dal mondo

Dentro l’auto piena d’acqua, per 9 ore!

1 minuti di lettura
Violenti acquazzoni hanno colpito gli Emirati Arabi, in particolare Dubai, tra lunedì e martedì scorsi. L’esperienza, e le foto, di un nostro…