Home / Cultura  / Ambiente  / È partito dal Lido di Venezia l’Ecotour 2018 di Andrea Toniolo per promuovere un turismo eco-sostenibile

È partito dal Lido di Venezia l’Ecotour 2018 di Andrea Toniolo per promuovere un turismo eco-sostenibile

Ha preso il via ieri, mercoledì 10 ottobre, la nuova sfida di Andrea “Budu” Toniolo. Un percorso in bicicletta di duemila chilometri per promuovere il concetto di turismo sostenibile, a basso impatto ambientale e a

Ha preso il via ieri, mercoledì 10 ottobre, la nuova sfida di Andrea “Budu” Toniolo. Un percorso in bicicletta di duemila chilometri per promuovere il concetto di turismo sostenibile, a basso impatto ambientale e a misura d’uomo.
Andrea è un ragazzo di ventinove anni di Galliera Veneta, in provincia di Padova che, a seguito di un grave incidente nel 2012, ha deciso di dedicare la sua vita alla corsa. Dopo aver compiuto grandissime imprese come “runner”, questa volta si cimenterà in un ciclo-tour attraverso otto regioni, in venti tappe. Nel suo percorso sono previsti dieci eventi pubblici, tra i quali la presentazione del suo libro Il limite che non c’è, convegni e serate dedicati allo sport. Alcune delle città in cui Andrea si fermerà saranno: Ferrara, Firenze, Siena, Roma, Torino e Milano.

 

Il tour farà tappa anche in alcuni paesi delle zone terremotate del Centro Italia, tra cui Santa Vittoria in Matenano, in provincia di Fermo. Il percorso si concluderà a Verona presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Verona.
Toniolo in merito alla sua impresa ha detto: “Voglio lanciare l’idea di un turismo lento, in cui la visita dei luoghi più belli della Penisola, si possa abbinare alla conoscenza delle persone che li abitano”.
Andrea racconterà la sua esperienza sulla sua pagina Facebook e sul suo blog.

 

Di seguito, il video della presentazione dell’Ecotour 2018 di Andrea Toniolo.

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni