Home / Cronaca di Mogliano  / È arrivato il tempo pieno alla Marco Polo di Zerman

È arrivato il tempo pieno alla Marco Polo di Zerman

La campanella di fine anno scolastico è suonata solo qualche giorno fa, ma alla Marco Polo di Zerman già si pensa al prossimo anno scolastico. Già, perché questa piccola scuola nella periferia di Mogliano è

La campanella di fine anno scolastico è suonata solo qualche giorno fa, ma alla Marco Polo di Zerman già si pensa al prossimo anno scolastico. Già, perché questa piccola scuola nella periferia di Mogliano è stata per molti anni l’istituto dove si sono sperimentati i primi ingressi anticipati, il tempo a modulo e tanti altri piccoli servizi per le famiglie, tanto che in passato tutte le sperimentazioni scolastiche passavano attraverso il “Progetto Marco Polo”.
Ebbene anche oggi, a distanza di qualche tempo, il “Progetto Marco Polo” prende di nuovo forma, offrendo, oltre al terzo rientro comunale gestito dalla cooperativa Comunica, anche un quarto rientro strutturato.

 

“È la risposta del paese alle esigenze delle famiglie” dice Cillotto, Presidente del quartiere e della associazione “Luna d’Agosto”, associazione che si è fatta portavoce di questa iniziativa, con il benestare dell’istituto scolastico e del Comune.

 

Continua Cillotto: “Dopo aver dotato la scuola di 12 nuovi computer e aver reso la primaria di Zerman eccellenza nel campo dell’informatica tra le scuole primarie di Mogliano, dopo aver contribuito totalmente alla stampa per il libro di ricette interamente fatto dai bambini e genitori della scuola, siamo qui a proporre un tempo pieno a misura di bambino”.
Il prossimo anno dunque alla scuola primaria Marco Polo di Zerman, oltre agli ingressi obbligatori del lunedì e mercoledì, ci saranno due rientri facoltativi, il giovedì (già oggi attivo e gestito dal Comune) e il martedì. Ma le novità non finiscono qui; i rientri saranno entrambi gestiti dalla Cooperativa Comunica che, all’atto delle iscrizioni sul sito, nel momento in cui dovesse manifestarsi un interesse dei genitori a un quinto rientro, si è resa disponibile alla realizzazione dello stesso.

 

“Una scuola a misura di bambino, senza un tempo pieno che costringe il bambino a otto ore di scuola, ma nello stesso tempo una scuola che accoglie i bisogni delle famiglie, le quali comunque non vogliono rinunciare alle peculiarità di una scuola piccola, accogliente e qualificata” afferma il presidente di quartiere.
Le iscrizioni dei due rientri saranno disponibili sul sito della Comunica a fine anno scolastico. La Marco Polo si prepara dunque a questa nuova proposta, offrendosi come una scuola lontana dal “logorio della vita moderna”, come amava definirla qualche dirigente scolastico del passato.

Commenta la news

commenti

r.rocchesso@gmail.com

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!