Home / Cultura  / Arte  / Domenica 2 dicembre inaugura il MOGART- ARTE A MOGLIANO

Domenica 2 dicembre inaugura il MOGART- ARTE A MOGLIANO

La redazione de Il Nuovo Terraglio vi ricorda l'appuntamento di domenica 2 dicembre, alle ore 12, con l'inaugurazione di oltre 40 dipinti della Collezione Alessandra dal XV al XX secolo, esposti in un curato allestimento negli Spazi

La redazione de Il Nuovo Terraglio vi ricorda l’appuntamento di domenica 2 dicembre, alle ore 12, con l’inaugurazione di oltre 40 dipinti della Collezione Alessandra dal XV al XX secolo, esposti in un curato allestimento negli Spazi rinnovati del Brolo.

 

Nasce così il MOGART- ARTE A MOGLIANO.

 

“Ospitare una pinacoteca con una prestigiosa collezione e dare nuova vita agli Spazi del Brolo con l’apertura del MOGART è l’opportunità che siamo onorati e lieti di offrire alla Città, grazie alla generosità del nostro concittadino Giuseppe Alessandra. Un’opportunità che abbiamo accolto con entusiasmo e resa possibile anche con la collaborazione di Villaggio Globale International. Le quaranta opere importantissime in esposizione e la gestione affidata a Coopculture, operatore culturale di consolidata esperienza, ci fanno ben sperare che il MOGART possa avviare la sua affermazione nel panorama culturale nazionale diventando un polo di interesse per amanti dell’arte, anche da fuori regione. Altrettanto, siamo certi possa attrarre i numerosi turisti che gravitano nell’area veneziana o visitatori che possano semplicemente avere un motivo in più per venire a Mogliano” – dichiarano il Sindaco di Mogliano Veneto, Carola Arena, e l’Assessore alla cultura, Ferdinando Minello.

 

MOGART è un tassello rilevante nella riqualificazione del centro storico e nel piano di rivitalizzazione della città, con l’obiettivo di costituire un volano che porti beneficio a tutte le attività cittadine. Nel progettare iniziative culturali, in questi anni abbiamo sempre cercato di guardare oltre Mogliano e fare in modo che ciò che si fa nella nostra città desti interesse in un territorio geograficamente più ampio. Lo si concretizza se l’offerta è di qualità e attraverso il coinvolgimento dei nostri operatori. MOGART si inserisce in questo disegno ed è un punto di partenza di valorizzazione del nostro territorio, ricco di storia ed architettura, ne sono un esempio le ville e l’Abbazia Benedettina. Necessita ora mettere in relazione la pinacoteca con gli altri soggetti del territorio, per una sua riqualificazione anche attraverso la valorizzazione degli elementi più caratterizzanti”, aggiungono il Sindaco  Arena e l’Assessore Minello.

 

Quello che accoglierà i visitatori del MOGART è un viaggio tra XV e XX secolo tra lavori di BergognoneRomanino, Pietro della Vecchia, Veronese e Tintoretto, fino ai ritratti di Telemaco Signorini, di Emile Bernard e a una natura morta di Arturo Martini. Il percorso espositivo, curato da Ettore Merkel, Direttore della pinacoteca, si adatta alle tre sale espositive del MOGART, suddividendo i dipinti in tre settori. Nelle opere proposte prevale nettamente il genere della ritrattistica, che offre l’opportunità di un’indagine di costume di notevole interesse. Al piano terra è allestita la pittura Otto e Novecentesca veneziana e veneta, contrapposta ad alcuni esempi di Scuola toscana e francese. Nelle due sale superiori, invece, si mostrano i dipinti rinascimentali, manieristi e barocchi di ambito soprattutto veneziano e veneto, a confronto con alcuni quadri coevi di area lombarda e toscana.

 

In occasione della giornata inaugurale l’ingresso sarà libero, con la possibilità di accedere a visite guidate alle ore 15.00 e alle ore 17.00, per gruppi di massimo 30 persone. Gli Spazi del Brolo chiuderanno alle ore 18.00.

Il centro cittadino sarà animato da due cicli di spettacoli, a cura di Arteven, che si alterneranno ad accompagnare l’evento dell’inaugurazione, con un percorso tra Piazza Caduti e gli Spazi del Brolo, in via Rozone e Vitale, a pochi passi dall’Abbazia Benedettina. Dalle 10.00 alle 12.00 si svolgerà LIFE! Visita guidata per Nature vive in cui gli artisti di Pantakin da Venezia con le loro animazioni accompagneranno il pubblico in una performance ripetuta più volte e aperta a piccoli gruppi.

 

L’animazione riprenderà alle 15.00, e fino alle 17.00, con la Parata degli Elfi e delle Ninfe, uno spettacolo
itinerante tratto dalla produzione “Zoé”. La performance si concluderà con effetti suggestivi nel giardino del Brolo.

 

Il biglietto d’ingresso costa 6,00 euro per il biglietto intero, e 4,00 euro per il ridotto; il prezzo del catalogo è di 7,00 euro.

Per informazioni:
Mogart Spazi Brolo – via Rozone e Vitale 5
T. 041 5905151 (in orario di apertura)
[email protected]

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni