DigitalLavoroSlide-main

Digital Jobs: il ruolo del Digital HR tra competenze, requisiti e mansioni

2 minuti di lettura

Attualmente le nuove tecnologie dominano la nostra società, ed è chiaro che il mercato del lavoro non fa eccezione. Le aziende si sono dovute adattare in fretta, aggredendo tutti quei canali telematici che prima venivano spesso sottovalutati o addirittura ignorati. Ed ecco che con la digital transformation sono nate nuove figure, il cui scopo è traghettare le società di oggi verso un domani più tecnologico e in linea con i cambiamenti. Si fa ad esempio riferimento al digital HR, una figura specializzata nel reperimento dei candidati da assumere tramite il web, e che approfondiremo in questo articolo.


Chi è il digital HR e cos’è la digital transformation

Si comincia proprio dalla digital transformation, ovvero quel processo che ha spinto sempre più spesso le persone e le aziende sul web. Oggi sono molte le operazioni che vengono svolte in digitale, e più si va avanti, più questo pacchetto viene arricchito da nuovi ingressi. Basti ad esempio pensare allo shopping online, che richiede la presenza di piattaforme attrezzate per andare incontro all’esperienza degli utenti. Un discorso simile può essere applicato al settore della ricerca e dell’offerta di lavoro, che oggi più che mai viene mediato dal web. In sintesi, molte persone cercano lavoro online, e le aziende devono essere dunque abili a reperire queste risorse in attesa, a valutarle e a giudicarle idonee o meno alle proprie richieste. In questo ambito si incastrano i digital HR, ovvero i professionisti che scandagliano i canali del web a caccia di nuove risorse da ingaggiare, a metà fra gli psicologi e i tecnici.


Come diventare un Digital HR

Il digital HR deve innanzitutto possedere delle spiccate competenze digitali, e non si tratta di un fattore poi così scontato. Deve ad esempio conoscere i meccanismi di social network come LinkedIn, e deve sapere anche quali sono le altre strade digitali da battere, come nel caso delle bacheche di annunci online. È chiaro che un digital HR deve a sua volta farsi notare da un’azienda, prima di poter svolgere questo lavoro.

In tal caso si suggerisce di prestare molta attenzione al curriculum, visitando ad esempio alcuni portali che propongono diversi modelli di cv professionali, in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza. In questo modo il futuro digital HR potrà modellare il proprio curriculum ispirandosi a tali esempi, così da aumentarne l’efficacia.

Inoltre, chi aspira al ruolo di digital HR deve avere delle forti competenze settoriali relative alle metodologie di ricerca digitali e ai tools specifici, oltre che essere in grado di valutare i profili dei candidati, padroneggiando l’aspetto psicologico che già prima apparteneva ai classici HR. Infine, come tutte le professioni anche il Digital HR non deve mai smettere di formarsi.

Photo di Glenn Carstens-Peters via Unsplash

Articoli correlati
AmbienteLe eccellenze Le AssociazioniSlide-mainVenezia

Gondolieri sub: nuova immersione nei canali di Venezia, 300 chilogrammi di rifiuti recuperati

1 minuti di lettura
Un cestino portasigarette, cavalletti per l’acqua alta e reti metalliche. Ma anche pezzi di tubazioni, bottiglie e copertoni utilizzati come parabordi dalle…
Italia MondoPillole di storia, arte e umanitàSlide-main

Il mare di Israele restituisce una moneta di 1.850 anni

2 minuti di lettura
Una spettacolare e rarissima moneta di bronzo eccezionalmente ben conservata è stata recentemente recuperata dal fondo del mare durante un’indagine archeologica subacquea…
CulturaItalia MondoSlide-mainSport

Le leggende dello sci e la coppa del mondo Cervinia - Zermatt al Cervino CineMountain

2 minuti di lettura
Pirmin Zurbriggen e Piero Gros, Peter Fill e il regista Gerald Salmina, la Streif di Kitzbuehl e la La Matterhorn Cervino Speed…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!