Marca TrevigianaSlide-mainSocialeSport

Di corsa tra successi e solidarietà

2 minuti di lettura

La scuola di maratona di Vittorio Veneto termina un periodo di grandi appuntamenti tra sport e impegno sociale.

VITTORIO VENETO (TV) – Di corsa per la solidarietà. La Scuola di Maratona Vittorio Veneto termina un periodo di appuntamenti che sottolineano il costante impegno sociale del sodalizio sportivo presieduto da Vittorio Buriola che commenta: “Attraverso l’impegno nel mondo dello sport, Scuola di Maratona dimostra di poter coniugare efficacemente la passione per il movimento con la solidarietà”. Eventi emozionanti e significativi che hanno coinvolto non solo i quasi trecento associati della Scuola di Maratona, ma anche la comunità locale.

Il primo impegno in ordine di tempo, è stato il contributo organizzativo fornito in occasione dell’edizione zero del Trail for Lisa, una corsa e camminata a ricordo di Lisa De Gasper, atleta della Scuola di Maratona scomparsa a causa di una grave malattia nell’agosto del 2022.  “Un anno fa – spiega Buriola – la nostra amata associata Lisa ci ha lasciati, ma il suo ricordo continua a vivere attraverso un evento speciale in suo onore: il Trail for Lisa. Questa manifestazione non agonistica ha attirato quasi un migliaio di partecipanti provenienti da diverse parti del Paese. È stato un momento di riflessione , un’opportunità per ricordare Lisa e condividere il suo amore per lo sport e per la vita. L’atmosfera di solidarietà e supporto che ha permeato l’evento è stata un vero tributo alla sua memoria”.

L’impegno della Scuola di Maratona non si è fermato qui. “Subito dopo il Trail for Lisa – continua Buriola – abbiamo dato il via alla 45ª edizione della Marcia dei Laghetti. Questa tradizionale camminata ha coinvolto appassionati di tutte le età, offrendo loro l’opportunità di immergersi nella bellezza della natura. Oltre all’aspetto sportivo, l’evento ha promosso l’importanza di uno stile di vita attivo e salutare, incoraggiando la partecipazione di famiglie e amici. È stato un altro momento di grande successo che ha consolidato il ruolo della nostra associazione come punto di riferimento per gli amanti dello sport nella nostra comunità”.

Una delegazione della Scuola di Maratona ha anche partecipato all’Epicentro Trail, evento nato per sostenere la comunità di Accumoli, cittadina della provincia di Rieti colpita dal devastante terremoto del 2016. “La partecipazione dei nostri atleti – spiega Buriola – non solo ha reso omaggio alla resilienza di quella comunità, ma ha anche dimostrato l’importanza di unire le forze e offrire sostegno in momenti di difficoltà. È stato un gesto di generosità che ha contribuito a rafforzare i legami tra le nostre associazioni sportive e a mostrare il potere dell’unione attraverso lo sport”.

Dopo la breve pausa estiva, settembre segnerà un nuovo inizio per la Scuola di Maratona Vittorio Veneto, con vari eventi e attività. “Abbiamo imparato che il nostro impegno nello sport va oltre la competizione, abbracciando valori come la solidarietà e la coesione sociale”.

Articoli correlati
NewsSlide-mainVeneto

Preso Fleximan, ma è lui o non è lui?

1 minuti di lettura
I Carabinieri di Adria (Rovigo) e il Nucleo operativo radiomobile hanno denunciato il presunto responsabile di alcuni danneggiamenti ad autovelox situati in provincia…
AmbienteAnimaliMeteo in VenetoSlide-mainTutela del Cittadino

"Non andate a passeggiare lungo i fossi"

3 minuti di lettura
Questa mattina, venerdì 17 maggio, il Presidente del Veneto Luca Zaia ha fatto il punto sulla situazione drammatica, creatasi in seguito alle…
ArteIntervisteSlide-mainVeneziaVideo

L'importanza di mettersi alla prova: intervista al Direttore Riccardo Caldura

1 minuti di lettura
VENEZIA – In occasione della cerimonia di premiazione del bozzetto vincitore del Trofeo della Giuria Popolare del Premio Mestre di Pittura, abbiamo intervistato Riccardo…