AttualitàSlide-main

Davide Tutino al settimo giorno di sciopero della fame, è tornato di fronte a Palazzo Ghigi

1 minuti di lettura

Ore 15.00
Davide Tutino, professore radicale e sindacalista Fisi, impegnato
nella disobbedienza civile all’obbligo vaccinale e al Green Pass,
torna oggi di fronte a Palazzo Chigi, mentre si trova nel suo settimo
giorno di sciopero della fame.
Già ieri era stato arrestato, denunciato, e infine rilasciato dalla
polizia, perché sostava immobile con un cartello in difesa del
personale della scuola e delle forze dell’ordine, sospesi dal servizio
senza retribuzione e condannati alla fame.
Poiché il cartello gli è stato sequestrato, oggi ritorna usando il
proprio corpo come cartello.
Chiede al governo di uscire dal corpo dei cittadini, di non appropriarsene, di tornare al suo
ruolo di servitore dei cittadini, non di padrone.
Egli spiega che non si tratta di una manifestazione, che invita tutti i suoi amici a non
raggiungerlo, per non creare problemi “ai nostri fratelli delle forze dell’ordine.”
Si tratta invece di una forma di resistenza non violenta, chiamata Duran Adam, che consiste
nel puro e semplice restare immobili.

Articoli correlati
22-21-EVENTIArteAttualitàCulturaSlide-main

Comfort Zone

1 minuti di lettura
All’interno della splendida e puntuale kermesse Treviso Comic Book Festival andata in scena lo scorso weekend e che proseguirà fino al 9…
EconomiaLavoroSlide-mainVeneto

Primo passaggio generazionale al Gruppo Pro-Gest

2 minuti di lettura
Presentato alla convention di Asiago il nuovo organigramma. Il fondatore Bruno Zago alla Presidenza del Gruppo, le deleghe saranno assunte dai figli…
MusicaSlide-mainVenezia

A Venezia il Festival Massenet

1 minuti di lettura
Sei concerti in programma: inaugurazione sabato 1° ottobre alle 19.30 alla Scuola Grande S. Giovanni Evangelista con “Dal salotto alla scena”, arie…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!