NarrazioneNewsSlide-main

Dampyr “La casa della paura”: l’adrenalina ha un costo

1 minuti di lettura

L’avventura parte con un adrenalinico tuffo nel divertimento del passato

È in edicola dal 3 luglio il numero 292 di Dampyr dal titolo “La casa della paura”, edito Bonelli, sceneggiatura di Mauro Boselli, disegni Alessio Fortunato, copertina Enea Riboldi, lettering Omar Tuis.

Copertina del numero 292 di Dampyr, dal titolo “La casa della paura”

L’avventura parte con un adrenalinico tuffo nel divertimento del passato: montagne russe, antesignane del nostro ottovolante e proprio per questo piuttosto estranee alla logica della sicurezza odierna, campeggiano in tutta la loro sferragliante, mostruosa, bellezza.

Chi cerca il brivido lo trova sempre, ammoniscono i sinistri personaggi dell’albo, e qui, come sempre accade nel genere horror e non solo, molti percepiscono di esistere solo difronte allo shock, all’orrore, alla consapevolezza della brevità della vita e della fragilità del nostro misero involucro di pelle, organi e sangue.

I cattivi verranno puniti, ma anche, come direbbe Lucio Dalla, “i cretini di ogni età”: in tal senso, l’horror raramente ammette accezioni.

Una tavola del numero 292 di Dampyr, dal titolo “La casa della paura”

I disegni di Fortunato incorniciano perfettamente, tra chiaroscuri artistici, lampi di luci e tratteggi arpeggiati liberty, una storia intensa di perversione ordinaria e innocenza straordinaria, come spesso Boselli ci sa regalare dalle pagini di Dampyr. Non perdetelo.

Prof. Romano Pesavento

Articoli correlati
AttualitàIntravisti per voiPrima FilaSlide-main

Matrimonio con Sorpresa

1 minuti di lettura
Matrimonio con Sorpresa è un film diretto da Julien Hervé e ci narra la storia di una coppia di fidanzati, Alice Bouvier…
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
Economia&LavoroItaliaSlide-mainVeneto

Il Veneto rinforza la sua presenza in Federmeccanica

2 minuti di lettura
La recente elezione di sette rappresentanti veneti nel Consiglio Generale per il biennio 2024-2026 rafforza ulteriormente la presenza veneta in un settore…