Home / Slide-main  / Coriandoli di Carnevale biodegradabili a “La Fabbrica della Scienza” di Jesolo

Coriandoli di Carnevale biodegradabili a “La Fabbrica della Scienza” di Jesolo

Lancia il “Carnevale ecologico” la nuova mostra “La Fabbrica della Scienza – Revolution”. Il laboratorio ideato per la festa più colorata e spiritosa dell’anno è della direzione della mostra. “L’idea di utilizzare le foglie secche

Lancia il “Carnevale ecologico” la nuova mostra “La Fabbrica della Scienza – Revolution”. Il laboratorio ideato per la festa più colorata e spiritosa dell’anno è della direzione della mostra. “L’idea di utilizzare le foglie secche per produrre i coriandoli biodegradabili” spiega l’organizzatrice Monica Montellato “sarà sviluppata in uno dei laboratori organizzati per le famiglie e le scolaresche nell’ambito della mostra. Sono sempre di più le città, tra cui Venezia, che in occasione del Carnevale adottano ordinanze che vietano coriandoli e stelle filanti non biodegradabili completamente per le colle inquinanti che contengono. Insegnare ai bambini sistemi alternativi di produzione e di impiego di energie e materiali rinnovabili è una delle mission dell’esposizione”.

 

“La Fabbrica della Scienza è una mostra interattiva sul modello dei musei scientifici americani” aggiunge Monica Montellato. “Al centro di tutto, anche se si parla di scienza, c’è la creatività che ispira anche le idee per rendere più ecologico il Carnevale. Il suo approccio vuole diffondere le meraviglie della scienza in modo innovativo, unendo discipline differenti nella didattica. Incuriosisce scolaresche e famiglie il Giardino del Riciclo, con le opere d’arte ricavate da materiali riciclati realizzate dall’artista Roberto Marconato di Piombino Dese (Pd). Inoltre nei laboratori per tutte le scuole le interazioni scientifiche presenti in mostra saranno approfondite grazie a guide specializzate secondo programmi didattici personalizzabili in base al grado d’istruzione”.

 

Apprezzata da genitori e docenti la sezione sulla salvaguardia dell’ambiente con informazioni sui danni da inquinamento e l’invito ad utilizzare energia rinnovabile ed al riciclo. “La Fabbrica della Scienza vuole trasmettere energia ed emozione, oltre alla possibilità di imparare divertendosi e interrogandosi sulle buone norme di convivenza civile” spiega ancora l’organizzatrice. “La sua proposta didattica, già scelta da 10.000 studenti di 500 scuole, è rivolta ad alunni che affrontano tutti i programmi scolastici dalla scuola materna alla scuola secondaria superiore, ma anche universitari. Per le famiglie composte da 2 adulti e 1-2 bambini ci sono promozioni dedicate”.

Possibile anche il biglietto combinato con il parco zoologico Tropicarium Park.

 

Giorni e orari di apertura
Tutti i weekend sabato e domenica
10.00 – 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00)

Aperto dal martedì al venerdì per le scuole e gruppi in prenotazione.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni