Sport

Coppa del mondo, primo podio per Mocellini nel fondo

1 minuti di lettura

A sorpresa, Simone Mocellini è arrivato secondo nella prova sprint a tecnica classica di Beitostolen (Norvegia). Primo podio per lui nella Coppa del Mondo di sci di fondo.

In mancanza del campione olimpico Federico Pellegrino, il ventiquattrenne di Grigno – in Trentino – si fa notare sin dalle qualificazioni del mattino con il terzo tempo assoluto. Una giornata perfetta proseguita poi con ila vittoria nei quarti, il ripescaggio in semifinale e poi chiudendo la gara al secondo posto assoluto, alle spalle di Richard Jouve per soli 3 decimi e davanti allo svedese Calle Halfvarsson.

Sin qui, in carriera, il trentino non era mai neppure entrato in una semifinale, arrivando al massimo al diciannovesimo posto. Oggi è apparso davvero velocissimo sugli sci e molto sicuro di sé : “Sono partito a tutta e volevo fare il podio, perché ho pensato che un’occasione così non mi sarebbe capitata mai più. Devo dire che lo staff mi ha messo nelle condizioni migliori per far bene e avevo sci molto veloci. Ovviamente c’è anche un’ottima condizione fisica di base. Alla partenza della finale ho pensato quello che mi ha detto il mio allenatore Fulvio Scola, cioè di far finta di essere in Coppa Europa e abbassare così la tensione. Dedico questo podio alla mia famiglia, a tutta la squadra e ai miei compagni”.

Photo Credit: FISI

Articoli correlati
Slide-mainSportVenezia

Umana Reyer, inizia in Lituania l'avventura di coach Tucci

1 minuti di lettura
Mercoledì 8 febbraio alle 18.00 italiane l’Umana Reyer scenderà in campo alla Kalnapilio Arena di Panevėžys nella prima partita post era De…
NewsSlide-mainSportVenezia

Fatale il Ko a Brindisi: esonerato De Raffaele

1 minuti di lettura
Dopo la sconfitta al Taliercio contro Brindisi del Veneziano Vitucci, il Coach Walter De Raffaele (vincitore di due scudetti) a sorpresa viene…
Slide-mainSportVeneto

Fontana Granotto conquista l’11° cross Villa Imperiale

4 minuti di lettura
Il veronese trionfa a Galliera Veneta, precedendo il keniano Gilbert Masai e laureandosi campione regionale assoluto. Titolo femminile alla bellunese Manuel Bulf,…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio