Slide-mainVenezia

Conto choc: per la CNN Venezia è meta da evitare

1 minuti di lettura

I conti non tornano. O meglio: per l’oste tornano i conti, ma non i turisti. Questo è quello che traspare dallo sdegno che circola sul web e nelle testate internazionali. Il caso della cifra astronomica pagata da alcuni studenti giapponesi per due paia di fiorentine, una frittura mista e del vino rosso, continua a fare scalpore. L’Osteria “Da Luca” alle Mercerie non è certamente il primo caso di questo tipo. E’ ancora vivida l’immagine dei 100 euro pagati per quattro caffè e il “supplemento musica” a Piazza San Marco qualche anno fa.
 
Sarà proprio il susseguirsi di questi episodi che ha convinto la CNN ad annoverare Venezia fra le 12 mete da evitare nel 2018? Stando al report, tra le concause per questa menzione speciale, rientrano il sovraffollamento turistico, la questione grandi navi e l’insofferenza dei residenti. Fra le destinazioni snobbate figurano anche Barcellona e, a sorpresa, le Cinque Terre in Liguria.
 
Il sindaco di Venezia Brugnaro promette giustizia per gli studenti nipponici, dichiarando: “Se sarà confermato questo episodio vergognoso, faremo tutto il possibile per punire i responsabili. Noi siamo per la giustizia, sempre!”.
 
Intanto a Mestre c’è un’osteria che a causa dell’omonimia con il locale alle Mercerie sta affrontando una piccola crisi. Come dichiara alla Nuova Venezia, il titolare dell’osteria “Da Luca” nel quartiere di Carpenedo, sta ricevendo disdette e critiche ingiustificate: “Siamo qui da oltre quattro anni e non c’entriamo nulla con questa storia. Eppure ne stiamo subendo anche noi le conseguenze. Non sappiamo più cosa fare…”.

Articoli correlati
Scelti per voi: libriSlide-main

Con gli occhi di un artista

1 minuti di lettura
Ogni persona è unica, così come il suo modo di guardare, al mondo non esistono due artisti uguali. Edito da 24 ORE…
Italia MondoScelti per voi: filmSlide-main

Donato Bilancia, il docufilm sul serial killer più prolifico della nostra storia criminale

5 minuti di lettura
Donato Bilancia è il serial killer che nella nostra storia criminale ha accatastato più cadaveri lungo la sua traiettoria, 17 vittime: 9…
AmbienteEconomiaItalia MondoPoliticaSlide-main

Il ministero del Mare sia guida di tutto il sistema, serve una nuova visione

4 minuti di lettura
Lo dice il professore avvocato Alessandro Botti, presidente di Ambiente Mare Italia-Ami. “Il Mare rappresenta la risorsa italiana più importante, sia da…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!