Home / Mogliano  / Concluse le attività Natalizie 2020 dell’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto

Concluse le attività Natalizie 2020 dell’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto

Venerdì 15 gennaio, con la consegna di 12 tablet alla scuola media Margherita Hack, si è chiusa la “fase Natalizia 2020” dell’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto.   La semplice cerimonia di consegna si è svolta presso i locali

Venerdì 15 gennaio, con la consegna di 12 tablet alla scuola media Margherita Hack, si è chiusa la “fase Natalizia 2020” dell’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto.

 

La semplice cerimonia di consegna si è svolta presso i locali della scuola, alla presenza di una rappresentanza del Consiglio di Quartiere, della Dirigente scolastica Marilisa Campagnaro, accompagnata da un’insegnante e dalla presidente del Consiglio d’Istituto.

 

 

Anche l’Associazione di Quartiere, dunque, ha voluto dare il suo contributo per sostenere ragazzi e insegnanti in questa difficile fase scolastica, durante la quale i supporti informatici svolgono un ruolo importante per la didattica.

 

È stata questa l’ultima tappa di un percorso durante il quale l’Associazione ha cercato nuovi modi per esprimere concreta vicinanza agli abitanti del quartiere, in particolare verso i più giovani, che maggiormente hanno subito le fatiche delle restrizioni.

 

Ai bambini della scuola elementare Dante Alighieri, dovendo rinunciare quest’anno al tradizionale saluto durante la festa di Natale, è stato riservato un regalino speciale, costituito da un piccolo kit di cancelleria, che potrà aiutarli nei compiti e nello studio.

 

“L’augurio per loro, per le loro famiglie e per i ragazzi più grandi è che, nonostante questi tempi incerti e faticosi, possano continuare serenamente nel loro percorso di formazione, perché la CULTURA e la CURA verso gli altri saranno sempre la chiave per superare questi momenti e per trovare la bellezza anche nelle difficoltà”, commentano i rappresentati dell’Associazione di Quartiere.

 

Oltre che verso i giovani, l’attenzione dell’Associazione si è rivolta anche alle famiglie più in difficoltà del territorio; così, grazie a una nuova collaborazione instaurata con il Centro d’Ascolto Caritas della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, è stato possibile aiutare alcune famiglie, contribuendo al pagamento dell’affitto e attraverso l’acquisto di buoni spesa.

 

Fortunatamente, in questo anno molto particolare, è stato possibile mantenere almeno una delle belle tradizioni del quartiere, ovvero l’allestimento del presepe nella piazzetta di via Roma, da parte degli ospiti del C.E.O.D. La Rosa dei Venti, con il supporto logistico dei volontari del quartiere.

Tutto questo poche settimane dopo l’inaugurazione, avvenuta lo scorso 21 novembre, dell’opera di riqualificazione della piazzetta di via Monte Pelmo, costituita dall’installazione di una scultura,donata dall’artista Fabio Ceolin, cittadino moglianese, e dalla piantumazione di una nuova aiuola al posto della vecchia fontana in disuso, oltre che a qualche altro lavoro secondario.

 

Sicuramente il Covid-19, tra i tanti disagi arrecati, ha colpito anche le associazioni di volontariato, che stanno gradualmente reinventandosi, cercando nuove modalità per svolgere il proprio compito di solidarietà, vicinanza e cura del territorio.

 

L’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto ODV, che si appresta all’ultimo anno di mandato prima del rinnovo delle cariche direttive, ha intrapreso questo faticoso processo di rinnovamento, che porterà certamente a modificare il modo di stare insieme, ma che dovrà anche rafforzare il nostro spirito di comunità.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni