Home / Venezia  / Mestre  / Concerto della Big Vocal Orchestra al Teatro Toniolo

Concerto della Big Vocal Orchestra al Teatro Toniolo

I Lions Club di Mestre comunicano che la Big Vocal Orchestra terrà un concerto nei giorni 18 e 19 maggio prossimi, al Teatro Toniolo di Mestre.   La finalità del concerto è una raccolta di fondi a

I Lions Club di Mestre comunicano che la Big Vocal Orchestra terrà un concerto nei giorni 18 e 19 maggio prossimi, al Teatro Toniolo di Mestre.

 

La finalità del concerto è una raccolta di fondi a favore del progetto che mira a portare acqua e cibo ai bambini del Burkina Faso.

 

Il ricavato della vendita dei biglietti dei due concerti sarà impiegato per migliorare la quantità e la qualità della produzione agricola di ortaggi in alcuni comuni della regione centro occidentale del Burkina Faso.

 

Il progetto

Il progetto si articola su tre direttrici principali:

• Selezione, formazione e assistenza tecnica a gruppi di agricoltori su tecniche di produzione agricola sostenibili per la produzione di ortaggi biologici

• Realizzazione di pozzi equipaggiati con pompe azionate ad energia solare e relativi sistemi di irrigazione “goccia a goccia”, in modo da soddisfare in modo efficace i bisogni idrici

• Attuazione di programmi di erogazione di microcredito agli agricoltori, per consentire loro gli investimenti necessari ad avviare le azioni di riconversione al biologico (es. acquisto di sementi, scavi di sistemazione degli orti, acquisto del concime organico, ecc…).

 

Per garantire la sostenibilità dell’azione, i gruppi beneficiari del microcredito dovranno sottoscrivere un accordo per la restituzione del prestito acquisito. Oltre alla formazione, sarà inoltre sviluppata una assistenza tecnica e un monitoraggio costante, per garantire un’alta efficacia degli interventi e alti tassi di restituzione.

 

L’associazione

L’associazione “I Lions italiani contro le malattie killer dei bambini – MK Onlus” è sorta nel 2007 per gestire in modo efficace interventi finalizzati a diminuire la mortalità infantile in Burkina Faso, uno dei paesi più poveri al mondo. I suoi volontari si impegnano a salvaguardando la salute dei bambini attraverso interventi medico-sanitari, ma anche, e soprattutto, assicurando ai più piccoli buone condizioni igienico-sanitarie grazie alla fornitura di acqua potabile e di un’alimentazione più ricca e più varia.

 

L’obiettivo è creare una prospettiva di attività a reddito, che permetta ai giovani del Burkina di restare nel loro Paese e non di scappare verso gli sbiaditi miraggi dell’Occidente. Si tratta, in sostanza, di favorire la cultura a tutti i livelli, l’istruzione professionale e il rinnovamento dell’agricoltura, che per la maggioranza della popolazione è l’unica forma – spesso insufficiente – di sopravvivenza.

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni