News

Come scegliere una buona giacca da lavoro?

2 minuti di lettura

È possibile prescindere da un buon abbigliamento da lavoro? La risposta è no. La sicurezza sul lavoro gioca un ruolo fondamentale. La scelta dei cosiddetti DPI (i dispositivi di protezione individuale) deve essere effettuata con la massima attenzione e facendo riferimento alle norme in vigore. Lo scopo principale di questi capi d’abbigliamento e di tutti gli accessori connessi è quello di ridurre al minimo il rischio di incidenti sul lavoro. Una tematica ampiamente dibattuta e che non va sottovalutata.

Come trovare la giacca da lavoro perfetta?

Per acquistare una giacca da lavoro uomo di qualità è necessario affidarsi a una casa produttrice seria e affidabile come Strauss. Parliamo di un’azienda con una lunghissima esperienza alle spalle, che crea capi d’abbigliamento pensati per ogni singola attività e mansione. Freddo, pioggia battente, vento, condizioni di scarsa visibilità: indossando la giacca utility giusta, tutto ciò non costituirà più un problema. Ma proprio come le condizioni atmosferiche, anche la scelta della giacca è variabile. Per questo motivo, Strauss propone un’ampia selezione di parka, giacche aderenti dotate di fascia in vita, giacche softshell, invernali, impermeabili, da pilota e dotate di bande catarifrangenti per migliorare la visibilità anche durante le ore serali e notturne. Ogni capo d’abbigliamento da lavoro richiede la necessaria progettualità. Ma basta affidarsi a chi di dovere per raggiungere l’obiettivo prefissato! Il sito Web dell’azienda propone anche un praticissimo strumento, il trova-giacche. È sufficiente digitare le proprie esigenze, le mansioni abituali e la stagione (una giacca invernale non può essere utilizzata anche in estate!) per individuare il prodotto più adatto. Strauss è uno dei primi 5 venditori online in Austria e Germania, ma grazie alla qualità dei suoi articoli e alle recenti collaborazioni, sta guadagnando terreno anche in Italia.

Quali sono le protezioni delle giacche da lavoro?

L’idea di base delle case produttrici è creare una giacca da lavoro comode e sicure, senza sacrificarne l’estetica. Ciò vale a dire prodotti robusti, pratici e in grado di assicurare la massima protezione durante qualsiasi attività lavorativa. Chi lavora in fabbrica o in cantiere lo sa bene: il comfort è fondamentale per dare il massimo. Ma quali sono gli elementi e le protezioni più importanti in una giacca da lavoro per uomo? Le tasche sono un dettaglio irrinunciabile, essendo necessarie per portare sempre con sé gli arnesi e gli strumenti che possono tornare utili. Queste devono essere realizzate con materiali robusti e resistenti, come il poliestere e la fibra sintetica, e dotate di un sistema di chiusura pratico, facilmente accessibile anche a chi indossa guanti da lavoro. Coloro che operano nel settore meccanico o edile dovrebbero optare per un prodotto dotato di rinforzi sui gomiti, in modo da non mettere a repentaglio l’integrità della giacca quando si lavora a terra o in posizioni scomode. I tessuti più utilizzati sono il Kevlar e l’Amor-Tex, materiali anti-strappo e anti-taglio per eccellenza, particolarmente consigliati a chi lavora in un cantiere o nei boschi. Chi lavora all’esterno e ha bisogno di rendersi visibile anche in condizioni di scarsa visibilità, dovrebbe acquistare una giacca impermeabile realizzata con materiali fluorescenti: il giallo e l’arancio sono i colori più gettonati. La presenza delle barre catarifrangenti garantisce la massima visibilità.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaNewsSlide-mainSportVenezia

Venice Night Trail è Sold Out

2 minuti di lettura
L’ottava edizione della Venice Night Trail è già Sold Out. Esauriti i 5000 pettorali per il trail notturno organizzato da Venicamarathon VENEZIA…
AttualitàMondoNewsSlide-main

730 giorni di guerra

2 minuti di lettura
Dalle bombe molotov ‘fai da te’ ai sofisticati droni, le armi e le strategie sono cambiate in due anni di guerra in…
#instacultBlogNewsSlide-mainSport

Andy e l'ultimo cross

1 minuti di lettura
La notizia quando arriva ci sorprende e disorienta alquanto. Andreas Brehme ci lascia improvvisamente, un attacco cardiaco a Monaco di Baviera nella…