IstruzioneLavoroSlide-main

Come orientare i più giovani a un percorso di studi consapevole?

2 minuti di lettura

Come avvicinarli alla professione che sognano? Come toccare con mano la professione che sentono più vicina a loro?
Sono le domande di ragazzi e genitori che si trovano a fare l’importantissima scelta per decidere che scuola superiore può farli arrivare maggiormente preparati al mondo del lavoro che vogliono intraprendere.
 
Expo delle professioni edizione 4.0 è uno sguardo sul mondo del lavoro che vuole rispondere a queste domande e ad altre curiosità quali per esempio: perché non è così semplice diventare milionario facendo lo youtuber? Perché fare il cuoco in un ristorante non è come essere nella cucina di Masterchef? Bisogna entrare nel vivo dei lavori per perdere tutti le facili credenze dei più giovani dettate dalla tv e dal fatato mondo dei social media.
 
Expo delle professioni è un grande evento che vuole aiutare i giovani studenti delle secondarie di primo grado e i loro genitori a orientarsi verso il proprio futuro al fine di scegliere consapevolmente il proprio percorso.
 
Una vera e propria kermesse di professioni e professionisti si metteranno in gioco e in mostra spiegando ai ragazzi come si fa e cosa significa per esempio lavorare in Aeronautica militare o fare il pasticciere, piuttosto che diventare esperto di social media. Nei workshop con i professionisti i ragazzi potranno chiedere e capire cosa comporta fare quel lavoro, quanto si guadagna, che percorsi di studi possono portarli fino a lì.
 
Per citare alcune professioni presenti, oltre a quelle già indicate, ci saranno il giardiniere, il musicista, l’architetto, la parrucchiera e l’estetista, l’educatore, l’insegnante, il farmacista, l’imprenditore, il giornalista, l’ingegnere informatico, il sistemista informatico. Ma non solo.
 
Una delle principali novità di questa quarta edizione è anche la location dell’evento, il Talent lab, spazio versatile, tecnologico, e coworking che sembra fatto apposta per una kermesse come questa.
 
Expo delle Professioni si suddividerà in due giornate: il pomeriggio di sabato 20 ottobre e la mattinata di domenica 21 ottobre 2018.
 
Semplice la modalità di svolgimento: i ragazzi potranno partecipare, su iscrizione, a una serie di laboratori a scelta (per una quindicina di persone al massimo per laboratorio) mentre contemporaneamente i genitori saranno coinvolti un incontro informativo e formativo che ha la finalità di supportarli nel loro compito di supporto all’orientamento dei propri figli.
 
L’obiettivo è quello di far incontrare i ragazzi con veri professionisti del mondo del lavoro, i quali condivideranno la loro esperienza per aiutarli a fare una scelta consapevole, ma anche di rispondere ai dubbi e alle incertezze che un genitore potrebbe legittimamente avere.
 
Il progetto nasce dall’iniziativa dell’Equipe Personal.mente, creata nel 2012 da Chiara Pagnin ed Eleonora Soffiato. La prima è una educatrice professionale e pedagogista clinico, che opera inoltre come consulente aziendale e operatore del mercato del lavoro, la seconda una psicoterapeuta e orientatrice per i progetti della Regione Veneto e per la Provincia di Padova. La loro missione è diffondere la cultura dell’orientamento, fondamentale per prevenire la dispersione scolastica e formare studenti e futuri lavoratori motivati. A rimarcare l’importanza di questo appuntamento la gratuità dello stesso, la suddivisione in due giornate, in modo da essere accessibile veramente a tutti.
 
Naturalmente per organizzare al meglio l’evento è indispensabile la prenotazione dei posti nei laboratori, online attraverso il sito e i social collegati.
Ulteriori informazioni e indicazioni logistiche saranno comunicate nel corso dei prossimi mesi anche attraverso il sito www.expoprofessioni.it.
 

Articoli correlati
Slide-mainVenetoVenezia

“I biscotti di Semitecolo”: l’omaggio di Castelfranco Veneto per i 1600 anni di Venezia

1 minuti di lettura
Damiano: “Una splendida iniziativa per celebrare la gloriosa storia della Serenissima” Anche la città di Castelfranco Veneto ha voluto omaggiare Venezia in…
Slide-mainVeneto

Zaia. No a taglio terza edizione TG Regionali. "Migliorare si può, chiudere non i deve"

1 minuti di lettura
“Ridimensionare o peggio chiudere una fonte d’informazione è sempre un errore, perché informazione equivale a democrazia. La Tgr non va toccata, anche…
Slide-mainVenezia

A Venezia la XII edizione del corteo acqueo votivo alla Madonna della Salute

1 minuti di lettura
Si è rinnovato questa mattina a Venezia il tradizione corteo acqueo votivo alla Madonna della Salute, l’iniziativa promossa dal Gruppo sportivo artigiani Venezia…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!