Home / Slide-main  / “Colori d’inverno” e mercatino di Natale a Follina

“Colori d’inverno” e mercatino di Natale a Follina

Il Comitato Festeggiamenti Farrò, organizzatore del mercatino di Natale di Follina, si prepara a inaugurare la sedicesima edizione di “Colori d’inverno” nella splendida cornice di uno dei borghi più belli d’Italia.

Il Comitato Festeggiamenti Farrò, organizzatore del mercatino di Natale di Follina, si prepara a inaugurare la sedicesima edizione di “Colori d’inverno” nella splendida cornice di uno dei borghi più belli d’Italia.

 

Follina si colloca al centro del territorio Conegliano-Valdobbiadene, che recentemente è stato riconosciuto parte del Patrimonio Unesco. Gode di una posizione strategica; oltre a essere un crocevia per turisti e viaggiatori, amanti dell’arte e della storia, risulta particolarmente attraente nel periodo natalizio. Luci, profumi, suoni e colori si respirano in ogni angolo del paese, rendendo piacevole e suggestiva l’attesa della festa più amata da grandi e piccini.

 

I visitatori resteranno incantati dai prodotti artigianali proposti dagli oltre 100 espositori, fra artigiani e hobbisti e probabilmente ammaliati dal Grande Albero di Natale, collocato ai piedi dell’Abbazia cistercense. 

Per tutta la durata della manifestazione saranno proposte attività di intrattenimento con artisti di strada, musici e azioni ludico-ricreative per i più piccoli.

 

La madonnara Stefania “sporcherà” il suolo follinese con le sue opere, Josef con il tradizionale organetto di Barberia, MENCHO SOSA E CRONOPIA CONTORSIONES, un calciatore prestato alle arene circensi. Mescola il Freestyle del calcio alla giocoleria. Cronopia la contorsionista e il suo spettacolo “Maromas”.

 

Claudia Murachelli e la sua “arpetta “Un piccolo elfo e la sua arpa daranno il via a uno spettacolo musicale dedicato alle più belle carole natalizie di tutto il mondo”. ARISTIDE IL FOLLETTO PERDUTO. Animazione itinerante con giocoleria, magia e l’antica arte indiana del fuoco per scaldare le fredde notti invernali.

 

 

Numerosi gli eventi collaterali

• “La mia collezione di Fisarmoniche” di Adelio Corti 

• “La Bancarella del Libro” di Francesco Michelin 

• Mostra “I Santini della collezione Mario Tasca”  

• Mostra “Easy Rider” dell’artista Fabio Nardin, Mostra “Patrimonio di chi? Vedute del mio Territorio” dell’artista Oscar Securo – A cura di Gianni mascia Palazzo Barberis 

• Laboratori di lettura e animazione a cura di Alessandra e Michela

• 1° e 8 dicembre – Palazzo Barberis dalle ore 10.30

• “Un Natale a fiori”. “L’acchiappasogni”. “La ghirlanda di Natale”

• 30 novembre e 8 dicembre – JIM JAM QUARTET

Quartetto gipsy jazz di recente formazione che si sta ritagliando uno spazio nella scena locale per un sound unico d’altri tempi.

• Tour di Natale in bicicletta a cura di Italian Cycling Toru

• 8 dicembre Giro della zona del Prosecco Superiore DOCG Conegliano Valdobbiadene.

 

Il 1° dicembre i visitatori saranno allietati dalle voci del Coro ANA di Vittorio Veneto, mentre l’8 dicembre per le vie di Follina suonerà la Filarmonica di Belluno.

 

L’ufficio turistico di Follina propone inoltre Slow Trekking, un percorso tra le antiche vie e gli angoli sconosciuti, le osterie e i racconti paesani di Follina. Il 30 novembre e 7-8 dicembre, invece, visita guidata all’Abbazia: scrigno di cristianità tra simboli religiosi, astrali e misteriosi.

 

Saranno presenti stand e punti di ritrovo enogastronomici con tutte le pietanze della tradizione veneta proposte dalle associazioni di volontariato. In via Pallade sarà inoltre presente lo speciale ristoro Senza Glutine si può.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni