Slide-mainVenezia

Collaudate le 4 barriere antiallagamento alla Basilica San Marco. A breve l'inaugurazione

1 minuti di lettura

Lo scorso aprile la nostra redazione si era occupata dei lavori intorno alla Basilica di San Marco allo scopo di impedirne l’allagamento. Ora, a distanza di poco più di due settimane dalla posa dell’ultima delle 78 paratie a difesa e protezione dalle alte maree, ritorna sull’argomento.

 
 
A Venezia, dopo circa 16 anni dalla posa della prima paratia del Mose, all’alba del 30 gennaio 2019 è stata posata in mare l’ultima delle 78 a difesa e protezione dalle alte maree, che entrano in funzione quando il livello medio del mare supera i 110 cm SLM.PS, fino al raggiungimento dei 3 metri.
 
Il 29 gennaio 2019 Hydro Air Bank srl, invece, ha collaudato, con esito positivo, il funzionamento delle 4 barriere automatiche antiallagamento realizzate a protezione dei preziosi mosaici del Nartece della Basilica di San Marco.
 
Le quattro barriere automatiche antiallagamento, chiamate da molti quotidiani Mini Mose sono state commissionate da ECF Group per il Consorzio Venezia Nuova, il 29 maggio 2018, alla Hydro Air Bank srl, azienda leader e unica in Italia, del settore, nella realizzazione di protezioni antiallagmento automatiche, che in soli otto mesi ha studiato, progettato e posato queste chiusure antiallagamento automatiche.
 
Posizionate nei gatoli, cunicoli sottostanti al Nartece che servono a convogliare le acque chiare, attraverso le forine, in piazza San Marco verso il mare, impediranno all’acqua alta di creare quel reflusso di acqua salata tipico delle alte maree superiori ai 65 cm SLM.PS.
In questo modo si andranno a evitare quei pericolosi allagamenti che con l’umidità salmastra di risalita continuavano a compromettere rovinosamente i preziosi mosaici del Nartece.
 
L’apertura del cantiere in San Marco per la posa delle barriere H.A.B. è avvenuta lo scorso 8 ottobre, malgrado le notevoli interruzioni causate in prima battuta da differenti modalità di coordinamento del lavoro fra le varie imprese coinvolte nella gestione dei cantieri, e in seconda battuta dalla straordinaria acqua alta del 29 ottobre 2018.
 
In soli 8 mesi dalla progettazione, HAB ha comunque permesso l’entrata in funzione dei suoi dispositivi antiallagamento automatici, garantendo la protezione del Nartece da ben il 75% delle alte maree.
 
Le barriere HAB dovrebbero essere inaugurate ufficialmente a breve.

Articoli correlati
Slide-mainSportTreviso

Corritreviso si colora d’azzurro: c’è anche l’olimpionica Giovanna Epis 

3 minuti di lettura
Venerdì 3 giugno la 32^ edizione della classica kermesse in centro storico: al via anche la maratoneta d’origine veneziana che lo scorso…
AmbienteIstruzioneSlide-mainSostenibilitàVeneto

“Semi’nsegni ”: a Negrisia 100 bambini a scuola di apicoltura

1 minuti di lettura
100 bambini a scuola di api oggi a Negrisia grazie al progetto di Coldiretti Treviso e Donne Impresa che porta il titolo…
Le eccellenze I ComuniMoglianoSlide-mainSociale

Mogliano, una comunità di Media.Azione per i giovani

2 minuti di lettura
Giustizia Riparativa ed Educativa di strada: strumenti a supporto della comunità. Con l’obiettivo di offrire spazi di crescita, riflessione e ascolto, nonché…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!