AmbienteSaluteSlide-mainVenezia

Città Metropolitana di Venezia, parte la campagna di microraccolta amianto nelle abitazioni

2 minuti di lettura

Il Consiglio di Bacino Venezia Ambiente, in collaborazione con il gestore del servizio Veritas S.p.A., avvia il servizio di microraccolta di materiali contenenti amianto per tutti i 44 Comuni della Città Metropolitana di Venezia e Mogliano Veneto, con uno stanziamento di 345.250,00 euro, dedicato a civili abitazioni e relative pertinenze.

I cittadini dei Comuni del Bacino Venezia che faranno richiesta del servizio a partire dal 10 novembre 2022, riceveranno un kit per la rimozione e confezionamento da effettuarsi in autonomia con dispositivi di protezione individuale e messa in sicurezza dei materiali, che verranno poi ritirati e smaltiti da società specializzata. 

L’amianto deve essere presente nelle abitazioni, garage, rimesse e pertinenze e può presentarsi sotto forma di lastre, pannelli, rivestimenti e manufatti come tubature, canne fumarie e altri oggetti.

All’atto di invio della richiesta per l’accesso alla microraccolta l’utente, oltre a compilare la modulistica che troverà nel sito di Veritas, dovrà inviare delle fotografie che verranno valutate per ottenere l’assenso alla rimozione e successivo ritiro. Potranno essere rimossi solo materiali integri, non rotti o danneggiati, per un quantitativo massimo di 1000 chili per i manufatti o 75 metri quadrati nel caso di lastre o pannelli, posizionati a un massimo di 3 metri da terra.

Per il Comune di Venezia gli interventi possono essere svolti nelle aree della Terraferma, Lido e Pellestrina. Il contributo per Lido e Pellestrina sarà maggiorato. 

Allo stato attuale il Centro storico ed Isole sono esclusi perché il servizio non trova corrispondenza con le Linee guida approvata dall’assemblea del Consiglio di Bacino, in particolare il conferimento del materiale confezionato in luogo privato non accessibile ad automezzi meccanici.

La richiesta può essere fatta dagli intestatari delle utenze domestiche, purché in regola con i pagamenti della TARI/TARIP e il contributo assegnato da Venezia Ambiente sarà erogato per un singolo intervento relativo ad immobile e/o relativa pertinenza. Dopo 15 giorni dall’invio della richiesta il gestore comunicherà l’accettazione o meno, in caso positivo è disponibile un servizio ordinario con ritiro entro 60 giorni o urgente (30 giorni).

Il servizio è a corrispettivo; il Consiglio di Bacino per incentivare la microraccolta stanzierà 250,00 di contributo per intervento e il numero di interventi è parametrato al numero di abitanti per comune. 

Per il Comune di Venezia in particolare sono previsti 103.000,00 euro, pari a 412 interventi.

Il contributo di 250,00 euro, erogato dal Consiglio di Bacino Venezia Ambiente, viene scontato direttamente in fattura.

Dal 2 novembre 2022 per maggiori informazioni si possono consultare la pagina informativa predisposta sul sito dell’ente: https://www.veneziaambiente.it/microraccolta-amianto e i siti dei gestori ove rinvenire la modulistica: VERITAS (https://www.gruppoveritas.it/microraccolta-amianto) – ASVO (https://www.asvo.it/servizi/microraccolta-amianto).”

Articoli correlati
Italia MondoNewsSlide-mainSport

Le nobili decadute del calcio mondiale

2 minuti di lettura
Belgio, Germania, Uruguay e Serbia. Quattro esclusioni eccellenti. I verdetti dei gironi in questi campionati Mondiali di calcio ci hanno regalato delle…
CulturaSlide-mainSocialeVenezia

Nasce a Dolo la biblioteca inclusiva, prima esperienza a livello regionale

2 minuti di lettura
In occasione della Giornata Internazionale deIle Persone con Disabilità istituita ufficialmente dall’ONU nel 1992 e celebrata ogni anno il 3 dicembre, è…
LavoroSlide-mainSociale

Giornata internazionale delle persone con disabilità: con la macchina a trazione elettrica di CREA e Inail l’agricoltura è accessibile

2 minuti di lettura
Il progetto di ricerca del prototipo Libera 2 è nato con l’obiettivo di permettere anche a chi non può usare gli arti inferiori…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio