SaluteSlide-mainSocialeSport

Città della Speranza, staffetta solidale con i campioni dello sport e gli atleti dell’Arma dei Carabinieri

2 minuti di lettura

Una staffetta che attraversa tutta l’Italia per supportare la Ricerca oncologica pediatrica: l’iniziativa di Fondazione Città della Speranza con il Patrocinio e la partecipazione degli atleti dell’Arma dei Carabinieri.

La staffetta “Facciamo correre i Campioni” mira a supportare la ricerca oncologica pediatrica, tema centrale per la Fondazione Città della Speranza che si occupa di promuovere la ricerca scientifica contro le malattie oncologiche.

La staffetta solidale è dedicata al Prof. Luigi Zanesco, Professore Emerito di Pediatria, fondatore dell’Oncoematologia Pediatrica di Padova e che vedrà gli atleti dell’Arma dei Carabinieri scortare provette simboliche attraverso tutta Italia, lungo il percorso che i campioni di sangue compiono quotidianamente, per raggiungere la Torre della Ricerca di Città della Speranza e la Clinica Oncoematologica Pediatrica di Padova.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, martedì scorso, sono intervenuti la senatrice Daniela Sbrollini, il Tenente Colonnello Andrea Domenici – Comandante Radiomobile Comando Provinciale Torino, Franco Masello Fondatore e Presidente onorario di Città della Speranza, la Prof.ssa Alessandra Biffi – Professore Ordinario dell’Università degli Studi di Padova e Direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’Azienda Ospedale Università di Padovae la Dr.ssa Stefania Fochesato, responsabile fundraising di Città della Speranza.

Nell’introdurre l’evento, la senatrice Daniela Sbrollini ha sottolineato il valore non solo simbolico dell’iniziativa, che grazie al supporto dell’Arma dei Carabinieri “vede coniugare beneficienza, ricerca scientifica e sport, e tutti gli anni è una manifestazione capace di raccogliere fondi per finanziare i borse di studio per i ricercatori di IRP di Città della Speranza”

“Questa Staffetta è una manifestazione che mi emoziona ad ogni nuova edizione” dichiara Franco Masello – fondatore di Città della Speranza “ma quest’anno in modo particolare ho voluto partecipare alla presentazione perché ricorrono i 10 anni dalla fondazione di IRP e della Torre della Speranza luogo in cui i nostri ricercatori tutti i giorni si impegnano con la stessa logica della staffetta nella lotta contro le malattie oncologiche pediatriche”.

“Il tema scelto che simboleggia quest’anno la Staffetta per la Speranza dichiara Alessandra Biffi – Direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’Azienda Ospedale Università di Padovaè direttamente collegato all’attività che quotidianamente facciamo a Padova e per cui siamo diventati un centro di eccellenza a livello internazionale ovvero il monitoraggio e gli screening tumorali in ambito pediatrico. Tutti i giorni riceviamo provette dagli Ospedali e i presidi sanitari di tutta Italia per effettuare analisi e screening e siamo in grado di mappare con continuità l’impatto sociale oltre che quello prettamente sanitario delle patologie tumorali, per cui riteniamo sia importante fare continua opera di divulgazione e prevenzione su tutto il territorio nazionale. La ricerca è stata la chiave che ha portato negli anni i tassi di guarigione ad una media dell’85 per cento in campo oncoematologico e addirittura al 95 per cento di alcune leucemie, per cui ci sono segni tangibili dei risultati ottenuti ma proprio perché stiamo parlando di età pediatrica dobbiamo monitorare e analizzare ogni nuova possibile insorgenza per essere efficaci nelle cure”.

La staffetta avrà il via dal Lungomare Giardini Naxos di Taormina, il prossimo 12 settembre e toccherà 8 diverse regioni Italiane fino a giungere il 17 settembre Padova, dove saranno consegnate le provette simboliche che hanno attraversato l’Italia. Il percorso sarà affrontato dagli atleti, alcuni dei quali campioni nazionali dell’Arma dei Carabinieri che rappresentano il nostro Paese nelle diverse discipline a livello sportivo e desiderosi di supportare la ricerca.

Le tappe della staffetta

  • Lunedì 12 settembre partenza maratona percorso Taormina Giardini Naxos – Porto di Messina. Attraversamento a nuovo dello Stretto di Messina con la partecipazione di Silvia Ciccarella del Centro Sportivo Carabinieri campionessa italiana assoluta nella 25 km. Partenza seconda tappa della maratona percorso Villa San Giovanni – Scilla  
  • Martedì 13 settembre: maratona percorso Tropea – Cosenza
  • Mercoledì 14 settembre: tappa ciclistica Matera Napoli
  • Giovedì 15 settembre: conferenza a Roma presso il Salone d’Onore del Coni, alla presenza del presidente Giovanni Malagò. Partenza percorso ciclistico Roma – Ancona
  • Venerdì 16 settembre: maratona percorso Riccione – Bologna
  • Sabato 17 settembre: maratona percorso Ferrara – Padova
Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Aperte le iscrizioni alla Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

1 minuti di lettura
Inviare la domanda di iscrizione all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 31 ottobre 2022 Nell’anno 2023 la Scuola delle Arti e…
SaluteSlide-main

Sanità a “scuola”: un corso di lean care management per ottimizzare i tempi di attesa e di cura

1 minuti di lettura
Al Presidio Ospedaliero di Monastier un corso di lean care management per 30 tra coordinatori e tecnici Non si finisce mai di…
Italia MondoSlide-mainSociale

Famiglia: Lino Banfi lancia la XV Campagna Nazionale dell'armonia di coppia

2 minuti di lettura
Con un video di Lino Banfi sull’armonia di coppia parte la XV Campagna Nazionale di Promozione dell’armonia di coppia di AAF – Associazione Aiuto Famiglia, aderente al Forum delle…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!