Food & LifestyleItaliaSlide-mainTempo libero

Cinque degustazioni di vini da non perdere in Italia

3 minuti di lettura

Un viaggio attraverso i sapori e i profumi dei vini italiani nelle cinque migliori cantine d’Italia.

L’Italia è da sempre uno dei player principali del settore vinicolo mondiale, con oltre 670 mila ettari di vigneti e più di 255 mila cantine attive che esportano vini pregiati in tutto il mondo[1]. La sua posizione di prestigio si riflette sia nella produzione sia nel commercio internazionale: il Bel Paese detiene infatti la leadership produttiva e si posiziona subito dopo Francia e Spagna per valore e volume.

Anche l’enoturismo è un trend sempre più in crescita, le degustazioni di vini attirano ogni anno un numero sempre maggiore di turisti. Si stimano di 14 milioni di turisti – il 20% del totale dei turisti in Italia – per un giro d’affari di 2,5 miliardi di euro[2].

Veneto, Piemonte e Toscana emergono come le regioni più gettonate, ricercate non solo per la qualità dei loro vini ma anche per le esperienze uniche che propongono. Queste degustazioni offrono infatti una profonda immersione sensoriale, permettendo di scoprire e apprezzare la vasta gamma di sapori e aromi che solo il vino sa esprimere. Inoltre, sono un modo per esplorare la cultura e la tradizione di una regione, legando il piacere della degustazione alla conoscenza del territorio e della sua storia.

In questo scenario, Freedome, startup innovativa e portale di esperienze outdoor con oltre 3.500 attività in tutta Italia, emerge come punto di riferimento per chi cerca esperienze di degustazione autentiche e memorabili. Proponendo un viaggio attraverso i sapori e i profumi dei vini italiani, ecco cinque esperienze imperdibili nelle migliori cantine d’Italia.


Degustazione di vini biologici e visita in cantina a Marsala

Fantasia, Nedda, Selene, Velata e Dida: questi sono i nomi delle donne protagoniste della letteratura siciliana, scelti da Baglio DiAr per le proprie etichette. Non poteva essere altrimenti per questa azienda vinicola di proprietà della famiglia Di Girolamo, situata nel cuore di Marsala. Durante la visita in cantina, approfondirai la produzione di vino biologico certificato e degusterai i calici della casa. Questo è un percorso che esalta la tradizione vitivinicola siciliana, immerso nei sapori unici dei vini biologici.


Degustazione di vini e visita alle cantine di tufo a Orvieto

Immagina una storica villa immersa tra le colline umbre, con un balcone su Orvieto così bello da togliere il fiato. Cantine di tufo scavate sottoterra e usate fin dai tempi antichi per l’affinamento dei vini. La Tenuta Le Velette è la più grande azienda a conduzione familiare di Orvieto. Fin dal 1877 la famiglia Bottai si dedica alla coltivazione dei vigneti tipici della tradizione umbra e produce vini che incarnano colori e profumi del territorio. 


Degustazione di vini della Valpolicella e visita in cantina vicino a Verona

Una visita in cantina così, non l’hai mai fatta. E infatti, oltre a botti di affinamento e cisterne di lavorazione, ammirerai il fruttaio: una guida ti racconterà come nascono Amarone e Recioto. Non solo, anche la degustazione di vini è unica nel suo genere: infatti, oltre ai più conosciuti sapori della Valpolicella, assaggerai il Rosso Verona: un vino del passato, che potrai gustare solo da Corte Archi.


Degustazione di vini del Collio e visita in cantina vicino Gorizia

Tenuta Della Casa è il luogo in cui la passione per il buon vino incontra l’amore e il rispetto per la natura. Immersa tra le colline del Collio, a ridosso del confine con la Slovenia, questa cantina del Friuli ha fatto suo l’obiettivo di preservare la biodiversità che la circonda. Visita l’azienda e scopri la filosofia alla base dei vini Collio Bianco e Collio Rosso ottenuti da vigneti autoctoni e degustali in abbinamento ai prodotti del territorio. 


Degustazione vini a Fénis in Valle d’Aosta e passeggiata tra i vigneti

Tra le vette innevate e i verdi boschi della Valle d’Aosta si trova l’Azienda Leffrey, una piccola azienda vitivinicola che produce vino biologico e biodinamico. Qui il vino non è solo un prodotto, ma il frutto di un ritorno alle radici, un impegno verso un’eccellenza sostenibile che rispetta la terra e ne celebra ogni sfumatura. Lasciati guidare in un’esperienza enogastronomica davvero speciale con una passeggiata esperienziale in vigna e una degustazione di vini.


[1]https://www.ismeamercati.it/flex/files/1/2/4/D.3c3fab2db3ec5c6dda33/SchedaVino_2022_Ottobre_1_.pdf

[2] Dati illustrati da Angelo Radica, presidente dell’associazione nazionale Citta del Vino, insieme a Giuseppe Festa, docente di Economia e Gestione delle imprese dell’Università di Teramo, nel corso di un convegno alla quinta edizione di Eruzioni del Gusto

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaMarca TrevigianaMogliano VenetoSlide-main

Confindustria Veneto Est: il Consiglio generale elegge Mirco Viotto e Loredano Grande Vicepresidenti

1 minuti di lettura
Subentrano a Vincenzo Marinese, eletto Vicepresidente di Confindustria, e a Silvia Bolla, candidata alle elezioni europee MOGLIANO VENETO (TV). Il Consiglio Generale…
CulturaItaliaSlide-main

Premio Rosa Camuna 2024 a suor Anna Monia Alfieri La prestigiosa onorificenza della Regione Lombardia

6 minuti di lettura
La libertà di scelta educativa delle famiglie e l’autorevolezza dei docenti nei confronti dei ragazzi. A sour Monia Alfieri il Premio “Rosa…
Rosso d'InvernoSlide-main

Milano, leggera

5 minuti di lettura
Benvenuti nella sezione dedicata ai racconti del Concorso Letterario Nazionale “ROSSO D’INVERNO”, giunto quest’anno alla X edizione con il tema della “Leggerezza”, ispirato…