AnimaliChioggiaSlide-main

Chioggia, il sindaco Armelao firma l’ordinanza anti-botti

2 minuti di lettura

Per tutti gli animali, la mezzanotte di Capodanno è un momento terribile, ma lo stesso vale per le persone affette dallo spettro autistico, per esempio. Senza contare gli incidenti che, ogni anno, riempiono pagine di cronaca a ogni latitudine. A Chioggia il Sindaco Armelao sceglie la tutela: “Ho firmato l’ordinanza per tutelare la sicurezza delle persone e dei nostri amici a 4 zampe”.

Anche a Chioggia, in occasione dei festeggiamenti di fine anno, è consuetudine utilizzare petardi e altri “giochi” simili. È noto ormai a tutti il potenziale pericolo che questa abitudine rappresenta, soprattutto se i petardi vengono mal utilizzati o addirittura confezionati in casa, pratica da non fare mai.

Inoltre i botti recano profondo disagio agli animali domestici: ogni anno, infatti, sono numerosi i cani e i gatti che scappano dalle abitazioni in preda al panico causato dal fragore. Senza contare la mole di rifiuti derivati dall’utilizzo dei botti nelle strade e nelle piazze.

“Quest’anno ho deciso di vietare completamente i veri botti di capodanno – ha sottolineato Mauro Armelao, Sindaco di Chioggia – lasciando l’utilizzo alle sole fontane e simili che sono anche belle da vedere ma non fanno alcun tipo di scoppio. Ho pensato proprio ai nostri amici pelosetti che in tanti casi “muoiono” dalla paura, a volte scappano dalle case per cercare rifugio provocando anche incidenti stradali. Ora la Polizia locale e le forze di polizia avranno una strumento per sanzionare chi trasgredisce. Invece abbiamo pensato di fare proprio i fuochi d’artificio sparati dalla battigia fronte Astoria così da far divertire tutti e in sicurezza perché le case distano molti metri di distanza. Oltre alla festa, così i nostri giovani possono restare in città senza percorrere tanta strada rischiando di fare incidenti stradali. Chioggia deve essere attrattiva sempre tutto l’anno”.

Dunque, dal 19 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023 è vietato su tutto il territorio comunale l’uso di articoli pirotecnici ad effetto scoppio e l’uso di articoli pirotecnici di qualsiasi categoria, specie e tipo in prossimità di: cassonetti di raccolta rifiuti, aree di deposito rifiuti, in presenza di sostanze e depositi di materiale infiammabile, sterpaglie e depositi di legname.
Per i trasgressori sono pronte multe da € 25,00 a € 500,00.

Sarà bellissimo invece gustare lo spettacolo pirotecnico in programma sabato 31 dicembre. Dopo il conto alla rovescia a cura di Wonder Company 2K23 con l’animazione di Radio Company a Piazza Italia a Sottomarina con musica dal vivo, partirà il count down, arricchito da spara coriandoli e spettacolo laser, a partire dalle ore 22.00 fino alle ore 02.00. Alle ore 24.00 grandioso spettacolo pirotecnico dalla spiaggia di Sottomarina, spazio demaniale Astoria.

Si avvisa la cittadinanza che mercoledì 30 dicembre dalle 7.00 iniziano i lavori di montaggio del palco sullo spicchio di rotonda adiacente al Boulevard di Piazza Italia, verrà smontato il giorno 1 gennaio 2023 fino alle ore 14.00 (come da edizione Festa Ferragosto 2022). Pedonalizzazione di Sottomarina dalle 21.30. Il lungo mare non verrà chiuso.

E sempre a proposito di uso consapevole e attento dei botti: si raccomanda di procedere all’acquisto degli artifici pirotecnici esclusivamente presso rivendite autorizzate, assicurandosi che gli stessi riportino apposita etichettatura e siano in vendita regolarmente al pubblico. Altra importate raccomandazione: non raccogliere eventuali artifici non esplosi abbandonati.

Articoli correlati
Arte, Cultura, Storia e ArcheologiaSlide-mainVideo

La Capitolare di Verona. Un viaggio di oltre millecinquecento anni di storia

2 minuti di lettura
Prosegue la rubrica “Arte, Cultura, Storia e Archeologia” curata da Carlo Franchini. Un viaggio alla scoperta delle bellezze, delle curiosità, del fascino…
Slide-mainSocialeSport

Lignano, torna la Corsa delle Rose

2 minuti di lettura
Domani a Lignano torna la quinta edizione della Corsa delle Rose, l’evento benefico il cui ricavato sarà devoluto alla LILT di Udine….
NewsSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024

Nel trevigiano 55 comuni al voto

1 minuti di lettura
Mogliano Veneto, Paese, Preganziol e Vittorio Veneto tra i Comuni al voto sopra i 15 mila abitanti Anche nel 2024, come ogni…