PoliticaRegioneSlide-main

Chiesti 2 milioni di euro alla Regione dallo stato per spese di forza pubblica impiegata nel referendum

1 minuti di lettura

Ieri, a soli due giorni dalla data del Referendum, il Ministero dell’Interno ha chiesto alla Regione Veneto la somma di 2.044.875 euro per il costo di utilizzo della forza pubblica che verrà impiegata a protezione e sorveglianza dei seggi elettorali.

 

La richiesta è stata accolta con un sorriso sarcastico dal Presidente Luca Zaia che si aspettava qualche colpo basso contro il Referendum all’ultimo minuto.

 

La richiesta è sembrata impropria perché questo Referendum è stato indetto in ossequio alla Costituzione come ha sancito la stessa Corte Costituzionale.

 

“Stando così le cose – ha affermato il Presidente Zaia – le spese delle forze dell’ordine impiegate non dovrebbe essere a carico della Regione, come sempre, d’altra parte, è avvenuto per tutti i Referendum indetti da Marco Pannella“.

Articoli correlati
LavoroNewsSlide-main

Diventa un pilota di linea: la professione del futuro

2 minuti di lettura
Il prossimo 13 ottobre sono iniziati a Verona i corsi di Asteraviation, l’accademia di volo certificata da ENAC per la formazione di…
NewsSlide-mainVideo

TG WEB “Il Nuovo Terraglio” – Edizione del 17 Ottobre 2021

1 minuti di lettura
Benvenuti a una nuova edizione del TG WEB “Il Nuovo Terraglio”. Vediamo insieme le notizie più importanti di questa settimana.
Slide-mainVenezia

2800 ieri mattina a Dolo per Alì Family Run Riviera del Brenta

2 minuti di lettura
  La Alì Family Run di Dolo – Riviera del Brenta è sempre una garanzia L’’edizione della ripartenza ha accolto questa mattina…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!