Intravisti per voiPrima FilaSlide-main

Chien de la Casse, il film di Jean Baptiste Durant

1 minuti di lettura

Amici d’infanzia Dog (Raphaël Quenard) e Mirales (Anthony Bajon), vivono in un piccolo villaggio situato nel sud della Francia e dividono gran parte di vita con Mirales che, iniziando a vessare Dog allontana l’amico che nel frattempo conosce una ragazza, Elsa, di cui si innamora e viene ricambiato, mettendo ovviamente in crisi il rapporto tra i due giovani.

Questo il plot epidermico dell’opera prima del regista Jean Baptiste- Durant, (classe 1983) che ci porta nella vita di provincia francese e riesce pienamente nell’intento di raffigurare noie giovanili e ripetitività, rapporti tossici e quell’incapacità di mordere la vita fino a quando.

.

Fino a quando il rapporto tra Dog e Mirales, con quest’ultimo che vorrebbe fare di Dog e di Malabar il suo cane, un dominio solo, viene disarcionato dall’ entrata in scena di Elsa (Galatea Bellugi), che, squarciando in due lo spettacolo, muta tutto. Repentinamente.

Tra sberleffi pesanti e dipendenze, l’amicizia tossica si allontanar lasciando strascichi e interroga tutti i protagonisti ma non solo, di come l’identità maschile può essere flebile e debole, ancorata alla personalità che sembra essere più eclatante, ma che si rivela gradassa e gracile. Ça vas sans dire.

E si riscopre dipendente dall’amico vessato, con Elsa che sancisce un triangolo che a questo punto diviene un pesantissimo menhir, con lo sfondo della splendida metafora della cinofilia che parte dal titolo.

Il grande merito della pellicola sta nel voler raffigurare dipendenze, provincia e amori in maniera sofisticata e longilinea, attingendo ad una storia contemporanea e al contempo vulnerabile, intrisa di docile e dolce passione, con un racconto che sembra voler delineare sin dall’inizio certezze e banali quotidianità che dimostrano di poter essere messe alla corda, rimandandoci una storia formativa e al contempo appassionata.

Photo credit by Cineblog

Intravisti per voi di Mauro Lama

Articoli correlati
ItaliaOlimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Gli azzurri pronti per Parigi

2 minuti di lettura
Ottime prove degli azzurri in vista dei Giochi Olimpici di Parigi 2024. Vince Jacobs a Rieti, Desalu fa il secondo tempo della…
Slide-mainVenezia

L'ex Manifattura Tabacchi di Venezia lascia spazio al Ministero della Giustizia

2 minuti di lettura
Avanzano i lavori dei lotti 2 e 3, che dovrebbero concludersi rispettivamente in autunno e in primavera. L’investimento totale ammonta a 150…
IstruzioneSlide-mainTreviso

Nuovo Campus Ca' Foscari a Treviso

1 minuti di lettura
Un investimento che guarda ai giovani e al futuro TREVISO – Ca’ Foscari espande la sua presenza a Treviso. Oltre ai padiglioni…