Home / Cultura  / Istruzione  / Cgil chiede di ritirare subito il modulo di iscrizione che identifica bambini nomadi

Cgil chiede di ritirare subito il modulo di iscrizione che identifica bambini nomadi

Riceviamo e pubblichiamo comunicato con dichiarazioni di Daniele Giordano, Segretario Cgil confederale di Venezia rispetto a quanto avvenuto nell'istituto comprensivo di Fossò e Vigonovo.

Riceviamo e pubblichiamo comunicato con dichiarazioni di Daniele Giordano, Segretario Cgil confederale di Venezia rispetto a quanto avvenuto nell’istituto comprensivo di Fossò e Vigonovo.

 

 

Non possiamo che condividere la posizione di chi ha espresso dure critiche sul modulo di iscrizione dell’istituto scolastico comprensivo di Fossò e Vigonovo in cui si chiede di indicare la presenza di bambini nomadi, perché ogni possibile discriminazione o segno di esclusione deve essere bandito dalla scuola pubblica – dichiara Daniele Giordano Segretario Cgil Venezia.
Come Cgil auspichiamo che le dichiarazioni del Dirigente scolastico, che si rende disponibile all’immediato ritiro del modulo, si traducano immediatamente in atti concreti.
Solo grazie all’alto valore educativo delle nostre scuole pubbliche possiamo sconfiggere tutti quei sentimenti di esclusione, emarginazione e razzismo che sono in crescita nella nostra società.
È del tutto evidente che c’è bisogno che proprio dalla scuola partano messaggi positivi in alternativa a chi pensa che le nostre comunità saranno più forti e più solidali solo espellendo chi la pensa diversamente da noi, ha un diverso credo religioso o proviene da altri parti del mondo.
Come Cgil – conclude Giordano – crediamo che i Sindaci bene abbiano fatto ad invitare il Dirigente a ritirare quel modulo perché anche le Istituzioni devono difendere i valori Costituzionali su cui si basa la nostra società.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni