Home / Mogliano  / Frazioni e quartieri  / Centri Estivi a Mogliano, si comincia ufficialmente lunedì 29 giugno

Centri Estivi a Mogliano, si comincia ufficialmente lunedì 29 giugno

L’Assessore Cocito: “Abbiamo voluto investire una cifra considerevole che potesse garantire, almeno ai ragazzi, di passare un’estate spensierata dopo un periodo così difficile per tutti”.   Dal 29 giugno al 21 agosto l’Amministrazione Comunale, insieme alla Cooperativa

L’Assessore Cocito: “Abbiamo voluto investire una cifra considerevole che potesse garantire, almeno ai ragazzi, di passare un’estate spensierata dopo un periodo così difficile per tutti”.

 

Dal 29 giugno al 21 agosto l’Amministrazione Comunale, insieme alla Cooperativa Comunica, garantirà il servizio di Centri Estivi per tutti i giovani moglianesi.

 

Mai come in questo periodo si è evidenziata la necessità di fornire un servizio adeguato per tutte le famiglie della città. Ecco perché l’Amministrazione Comunale ha deciso di aumentare con altri 50mila euro di contributo il plafond previsto dal contratto tra Comune e Comunica, erogato per garantire un servizio attento alle disposizioni vigenti, capace di coinvolgere il maggior numero possibile di ragazzi.

 

Le attività si svolgeranno nei tre plessi delle scuole materne Arcobaleno, Piaget, Montessori e nei tre plessi elementari delle scuole Piranesi, Olme e Valeri, nel massimo rispetto delle linee guida sul contenimento del Covid-19, garantendo la massima sicurezza sanitaria sia a tutti i ragazzi che usufruiranno del servizio sia a tutti gli educatori e animatori.

 

Ogni mese, 150 ragazzi potranno divertirsi e passare finalmente dei momenti di gioco e attività all’aperto, dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

 

Il costo per ognuno ammonta a 50 euro a settimana. Per le iscrizioni, il link nella sezione Mogliano Veneto sul sito di Comunica oppure sul sito internet del Comune di Mogliano Veneto. Sarà possibile acquistare anche più pacchetti di due settimane.

 

“Molte famiglie dovranno rinunciare alle vacanze quest’estate – dice l’Assessore all’Istruzione Martina Cocito – proprio per questo abbiamo voluto investire una cifra considerevole che potesse garantire, almeno ai ragazzi, di passare un’estate spensierata. È stato un periodo difficile per i grandi ma anche e soprattutto per i più piccoli, garantire un servizio di eccellenza e nel pieno del rispetto delle regole sanitarie per contenere la diffusione del Coronavirus è una priorità per quest’Amministrazione. Non mi resta che augurare a tutti i ragazzi e a tutti gli educatori buona estate e buon divertimento!”.

Commenta la news

commenti

POST TAGS:

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni