IstruzioneSlide-mainTreviso

Castelfranco, l’ex Convitto Maffioli pronto ad accogliere l’ISISS Sartor

3 minuti di lettura

La Provincia conclude i lavori da 2.588.649 euro. Nell’edificio, completamente riqualificato, trova spazio anche la scuola media San Floriano.

La Provincia di Treviso ha terminato i lavori di miglioramento sismico, consolidamento strutturale e riqualificazione all’ex Convitto del Maffioli di via Postioma, a Castelfranco, ora pronto per accogliere le studentesse e gli studenti dell’ISISS Domenico Sartor.

L’opera della Provincia ha un valore complessivo di 2.588.649 euro, di cui 1.346.477,95 finanziati con fondi propri dell’Ente, 314.061,21 euro da contributi del NextGenerationEU e 928.109,84 euro dal Decreto del Ministero dell’Istruzione n. 607/17. Oltre alle aule dell’Istituto Superiore Agrario, l’edificio ospita anche la scuola media San Floriano, per la quale il Comune si è occupato di eseguire la delimitazione e la sistemazione delle aree esterne, sul fronte principale del fabbricato, oltre alla messa in sicurezza delle uscite sulla viabilità Comunale.

Ad aprire la mattinata dedicata alla presentazione degli interventi effettuati, Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso e sindaco di Castelfranco Veneto, Barbara Sardella, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Treviso, Nazzareno Gerolimetto, consigliere regionale, Antonella Alban, dirigente scolastica dell’ISISS Domenico Sartor, Alessandra Fusaro, dirigente scolastica delle scuole medie San Floriano, la squadra di ingegneri e tecnici della Provincia di Treviso e rappresentanti delle imprese che hanno eseguito i lavori.

Nel dettaglio, il progetto di riqualificazione dell’ex Convitto ha riguardato il consolidamento strutturale e il miglioramento sismico, opere di bonifica delle guaine bituminose della copertura, il miglioramento della classe energetica dell’edificio, attraverso la sostituzione di tutti i serramenti esterni, la posa di un nuovo capotto termoisolante sulle pareti esterne e la realizzazione della coibentazione in copertura, ricostruita completamente in acciaio zincato. Inoltre, è stato installato un impianto fotovoltaico da 20 Kw/ora di potenza, sono stati sostituite tutte le pavimentazioni interne, così come controsoffitti, porte e servizi igienici. Gli impianti elettrici sono stati interamente sostituiti con corpi illuminanti a LED, l’impianto termico e la centrale sono stati revisionati ed è stata aggiunta, inoltre, una nuova caldaia a condensazione.

Grazie alle opere realizzate, sono state ricavate 25 aule per la didattica, una sala insegnanti, l’atrio al piano terra e i servizi igienici. Al piano terra trova spazio il Laboratorio PPL per la Piccola Produzione Locale dell’ISISS Sartor, a cui sono riservate anche 6 aule e la sala insegnanti del primo piano e l’intero secondo piano, costituito da 9 aule; nei restanti locali del piano terra e in 3 aule del primo piano si trova invece la scuola media San Floriano.

“La riqualificazione e l’adeguamento sismico dell’ex Convitto del Maffioli era un intervento atteso da tempo – sottolinea il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon – finalmente, grazie al cospicuo finanziamento da oltre 2 milioni e mezzo di euro, per il quale la Provincia ha contribuito con fondi propri per 1.346.477 euro ed è riuscita a intercettare la restante parte dal PNRR e da DM607, siamo riusciti a consolidare la struttura dal punto di vista della sicurezza e a migliorare le aule anche sul fronte energetico. Ora l’edificio è pronto ad accogliere la comunità scolastica dell’ISISS Sartor. Anche questi lavori rientrano nell’ampio programma di interventi, 38 in tutto il territorio provinciale, di efficientamento energetico che abbiamo eseguito e che stiamo tutt’ora portando avanti nelle scuole superiori della Marca: opere necessarie per garantire a studentesse e studenti spazi didattici ottimizzati e rispettosi dell’ambiente”.

“Nella struttura rinnovata trovano spazio anche le classi della scuola media San Floriano – continua la vicesindaca di Castelfranco Veneto, Marica Galante –  che come Comune abbiamo prontamente delimitato, mettendo in sicurezza le uscite e la viabilità delle aree esterne, per permettere alle famiglie di trovare facilmente parcheggio, in tutta sicurezza”.

“La presentazione dei lavori svolti dalla Provincia in questo istituto – prosegue la dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Barbara Sardella – che un tempo ospitava il Maffioli e che oggi accoglie invece l’ISISS Sartor, oltre finalmente anche alla scuola media San Floriano, si aggiunge alle numerose tappe che come Ufficio Scolastico Territoriale abbiamo fatto quest’anno nelle scuole di tutto il territorio proprio insieme alla Provincia: doveroso quindi ringraziare il presidente Marcon e l’Amministrazione provinciale per i grandi investimenti riservati al rinnovamento e al miglioramento degli istituti scolastici, importanti per il futuro dei nostri giovani”.

“Un edificio che ha più di 50 anni di storia – ricorda il consigliere regionale Nazzareno Gerolimetto – vedere che oggi anche questa scuola rinasce, grazie all’intervento svolto dalla Provincia, è una grande soddisfazione”.

“Grazie a queste nuove aule per le nostre studentesse e i nostri studenti, ottimizzate anche dal punto di vista informatico e digitale, possiamo organizzare al meglio tutti i percorsi didattici – specifica la dirigente scolastica dell’ISISS Sartor, Antonella Alban – Ringraziamo la Provincia per aver finanziato i lavori, che sono stati completati nei tempi giusti senza intralciare in alcun modo lo svolgimento delle lezioni”.

“Siamo molto soddisfatti di aver finalmente trovato uno spazio adeguato per i nostri ragazzi – sottolinea la dirigente scolastica della scuola media San Floriano, Alessandra Fusaro – ora possono svolgere le lezioni e tutte le attività didattiche con serenità e in un contesto accogliente”.

Articoli correlati
MestreSlide-main

Dedicato a Don Franco De Pieri il nuovo ponte ciclopedonale in riviera Marco Polo

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore alla Toponomastica Paola Mar, la delibera con la quale si autorizza l’intitolazione a Don…
AnimaliMargheraMestreSlide-mainVenezia

Colonie feline, arriva il bando per i contributi finanziari del Comune di Venezia

1 minuti di lettura
La Giunta comunale riunita ieri ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente Massimiliano De Martin, la delibera che contiene gli indirizzi, i requisiti e i…
SocialeTreviso

X-mas Run, già 800 i Babbi Natale pronti a correre a Treviso

2 minuti di lettura
Entra nel vivo la marcia di avvicinamento all’appuntamento benefico del giorno dell’Immacolata: sabato 3 e domenica 4 dicembre nuove iscrizioni allo stand…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio