CasierMoglianoNewsPreganziolRegioneSlide-main

Casier, Mogliano e Preganziol: Il Corpo Intercomunale di Polizia Locale è realtà

2 minuti di lettura

Lunedì 4 ottobre è partito a pieno regime il Corpo Intercomunale di Polizia Locale che interessa i comuni di Mogliano Veneto, Preganziol e Casier.  Con l’istituzione del nuovo Corpo Intercomunale si copre ora un territorio, lungo l’asse del Terraglio, di 56mila abitanti per circa 85 chilometri quadrati.

Come spiega il Comandante Stefano Forte: “Questo è un traguardo importante, frutto di un grande lavoro di squadra durato quasi un anno che ha contemplato anche un percorso di team building destinato a proseguire per tutto il 2022 con lo scopo di consentire una profonda conoscenza tra gli agenti, nell’ottica di creare un gruppo omogeneo e un ambiente di lavoro ottimale con l’obiettivo comune di consentire il miglior servizio possibile ai cittadini”.

“È un orgoglio poter guidare un Corpo Intercomunale di Polizia Locale di tal entità e importanza – prosegue il Comandante Forte – con la certezza che tutti si spenderanno al meglio per i cittadini in un contesto territoriale omogeneo e particolare come questo, ubicato tra due capoluoghi di provincia come Treviso e Venezia.  In realtà la sinergia, quindi le pattuglie congiunte, sono già operative da alcuni mesi; oggi si va a consolidare e si rende effettivo quanto sperimentato con successo in quest’ultimo periodo”.

Un passo fondamentale per l’ufficialità della collaborazione è stato l’approvazione del nuovo Regolamento di Polizia Intercomunale durante i Consigli Comunali dei tre comuni convocati alla fine dello scorso settembre.

“Da soli non si va più da nessuna parte”, dichiara il Sindaco di Casier Renzo Carraretto. “Sono sempre più convinto che la strada intrapresa e fortemente voluta da noi sindaci sia la migliore. Oggi i tempi richiamano necessità di aggregazione e coordinamento e, sono certo, saremo in grado di dimostrare che quanto seminato darà davvero dei frutti eccellenti per tutti i cittadini”.

“Compiamo un altro importante passo in avanti nel percorso d’integrazione di questo servizio fondamentale per i nostri territori”, continua Paolo Galeano, Sindaco di Preganziol. “Rimango fortemente convinto che la strada intrapresa nel segno della collaborazione sia quella giusta: il dovere che abbiamo in questo momento è quindi quello di far in modo che questa esperienza si strutturi in maniera seria e funzionale per garantire lo svolgimento dei servizi secondo gli standard che i nostri territori meritano”.

“Stiamo lavorando con il settore tecnico per un accordo di programma pubblico privato che, auspichiamo, ci porterà ad avere la sede del Corpo di Polizia Intercomunale nell’area ex Nigi sul Terraglio, l’asse che unisce tutti e tre i nostri territori comunali”, conclude il Sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato. “Il magistrale lavoro di team building e la condivisione da parte dei tre comuni di questa progettualità assicureranno agli abitanti del nostro territorio maggior sicurezza e servizi più efficaci’”.

Articoli correlati
News

Atletica, con i campionati provinciali cadetti chiude la stagione trevigiana

1 minuti di lettura
Trentadue titoli in palio, sabato e domenica, tra San Biagio di Callalta e Montebelluna. Cala il sipario sulla stagione trevigiana dell’atletica. Nel…
CasierSlide-main

Casier. In RSA il saluto del Sindaco Carraretto e la benedizione di Padre Adriano Farvin

1 minuti di lettura
A Casa Mia Casier presenti alla funzione anche l’assessore Leonella Mestriner e l’assistente sociale Patrizia Gottardi E’ stata una mattina importante per…
MestreSlide-mainVenezia

A Mestre 10. edizione del Forum nazionale “La Polizia locale e l’educazione stradale”

1 minuti di lettura
Insegnare ai più giovani le regole della circolazione ma anche educarli alla legalità: con questo obiettivo da anni il Corpo della Polizia…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!