Home / Treviso  / Casier  / Casier, i buoni spesa di solidarietà alimentare da oggi in modalità digitale

Casier, i buoni spesa di solidarietà alimentare da oggi in modalità digitale

A seguito del rifinanziamento delle misure urgenti di solidarietà alimentare emanate dal Governo, da lunedì 18 gennaio 2021 è di nuovo possibile per i cittadini di Casier presentare la domanda per l’ottenimento dei buoni spesa

A seguito del rifinanziamento delle misure urgenti di solidarietà alimentare emanate dal Governo, da lunedì 18 gennaio 2021 è di nuovo possibile per i cittadini di Casier presentare la domanda per l’ottenimento dei buoni spesa di solidarietà alimentare per l’acquisto di prodotti alimentari e di prima necessità.

 

L’amministrazione comunale ha scelto di utilizzare una piattaforma digitale quale infrastruttura in grado di facilitare sia l’accesso alla misura dei buoni spesa che il loro utilizzo da parte di chi ne avrà diritto.

 

“L’amministrazione comunale di Casier, con i contributi arrivati dallo Stato, ha riaperto la distribuzione dei buoni spesa di solidarietà alimentare per sostenere ed essere sempre a fianco dei suoi cittadini più bisognosi – dice l’Assessore alle Politiche Sociali Leonella Mestriner – un’azione che rientra nell’ottica generale di sostegno alle persone e alle famiglie che in questo periodo hanno avuto e purtroppo continuano ad avere grosse difficoltà economiche”.

 

Viene quindi messo a disposizione gratuitamente dalla ditta CGMoving s.r.l. di Milano il portale raggiungibile al link https://solidali.welfarex.it/treviso_solidali_casier.

 

La persona, per inoltrare la domanda, deve disporre di un semplice cellulare e seguire le indicazioni di seguito riportate:

  • inserire i dati nel modulo online messo a disposizione, aggiungere le foto della carta di identità e la foto della firma di chi presenta la domanda, che sarà trasmessa ai servizi sociali per l’istruttoria direttamente dal portale.

Al fine di far fronte rapidamente alle situazioni di difficoltà, i servizi sociali valuteranno la richiesta e autorizzeranno l’erogazione del buono riservandosi di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni in tempi successivi.

 

I cittadini riceveranno sull’email, comunicata in sede di domanda, la conferma dell’importo attribuito con le modalità per accedere alla piattaforma e ottenere i buoni spesa.

 

Ogni famiglia può scegliere, nel limite dell’importo assegnato dal Comune, il valore del buono da scaricare e l’esercizio commerciale in cui spenderlo, anche suddividendo il valore ricevuto tra più esercizi in base alle proprie esigenze.

 

Il buono stampato o scaricato sul telefono è identico a quelli di più ampia diffusione nei supermercati, al fine di garantire l’anonimato dei richiedenti.

 

In piattaforma sono presenti tutti gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa sia i supermercati della grande distribuzione che i commercianti locali che aderiranno all’iniziativa, così da offrire un’ampia e diversificata scelta ai cittadini.

 

L’ufficio Servizi Sociali resta inoltre a disposizione della cittadinanza per supportare quanti si trovino in difficoltà nell’utilizzo della piattaforma telefonando al n. 0422383471 oppure tramite mail al seguente indirizzo: [email protected]

 

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni