CasierSlide-main

CasaMia Casier inaugura un parco giochi privato aperto a tutti i bambini

1 minuti di lettura

“Vieni a giocare con i nonni a casa mia”: giovedì 21 marzo, la residenza per anziani CasaMia Casier inaugura un parco giochi privato e lo mette a disposizione della città
 
Altalene, uno scivolo, due sabbiere, una paretina per arrampicate, un ponticello sospeso, giochi a molla e tanto verde in cui giocare e divertirsi. È già tutto pronto per inaugurare alla presenza delle autorità locali, il parco giochi privato aperto al pubblico e dare il via all’iniziativa “Vieni a giocare con i nonni a casa mia”.
 
Il parco giochi, costruito all’interno del grande giardino che circonda la residenza, è infatti destinato non solo ai nipotini degli Ospiti ma anche ai bambini del vicinato: un’iniziativa per invogliare gli anziani della struttura a uscire all’aperto e interagire con i bambini e un ulteriore tassello della collaborazione attiva con il Comune di Dosson di Casier per promuovere gli scambi intergenerazionali e arricchire il dialogo costante tra la Residenza e il territorio.
 
La nuova proposta di CasaMia Casier rientra nel più ampio “Progetto intergenerazionale” che vede coinvolti, oltre al Comune, anche le scuole cittadine e i gruppi di catechismo della parrocchia. La Residenza, che ha vinto il 1° Premio del Trofeo Qualità messo in palio da Orpea Italia per le strutture che si distinguono nell’eccellenza della presa in carico e dell’assistenza offerta, è costantemente impegnata nello sviluppo di idee e progetti volti a migliorare la qualità della vita degli anziani. Il parco giochi, visibile anche dalle case della nuova lottizzazione comunale prospicienti la struttura, dove abitano molte giovani famiglie con bambini, andrà ad ampliare i momenti di socializzazione degli ospiti della residenza e costituirà al contempo un’occasione per unire, attraverso il gioco e la condivisione, due diverse generazioni.
 
“Vieni a giocare con i nonni a casa mia”, che parte con l’inizio della primavera e riceverà la benedizione del parroco di Casier, aspetta dunque la gioia e l’entusiasmo di tutti i bambini della città, giovedì 21 marzo.

Articoli correlati
Città Metropolitana di VeneziaSaluteSlide-mainVenezia

Raccolta fondi per un collega sfortunato

1 minuti di lettura
Un 47enne dipendente dell’aeroporto perde una gamba. I colleghi avviano raccolta fondi per una protesi VENEZIA – Alcuni dipendenti dell’aeroporto “Marco Polo”…
Città Metropolitana di VeneziaSlide-main

Modifiche della circolazione: dettagli e deviazioni

2 minuti di lettura
Giovedì 20 giugno, dalle ore 9:30 alle 16, la circolazione sarà interdetta sul Cavalcavia superiore di Marghera per importanti lavori di rimozione…
Città Metropolitana di VeneziaCulturaIstruzioneNewsSlide-mainVenezia

"Libro contro libro": un'occasione di scambio

2 minuti di lettura
Iniziano gli incontri della nuova iniziativa di scambio libri usati nelle municipalità, il comune di Venezia per il risparmio e la comunità….