Slide-mainVenezia

Carnevale 2018: presentato il programma degli eventi culturali

1 minuti di lettura

Mostre, spettacoli, conferenze, visite guidate, appuntamenti musicali e letture animate, laboratori e attività ludiche per bambini: è davvero ricco e variegato il programma culturale del Carnevale di Venezia 2018, che propone decine di appuntamenti diffusi in numerosi luoghi di Venezia e della terraferma. Il calendario delle iniziative, in programma fino al 13 febbraio, è stato presentato questa mattina al Telecom Future Centre in Campo San Salvador a Venezia, alla presenza dell’assessore comunale al Turismo, Paola Mar, dell’Amministratore unico di Vela Spa, Piero Rosa Salva, del direttore artistico del Carnevale, Marco Maccapani e del curatore del programma, Stefano Karajov.
 
“Quella culturale – ha esordito Mar nel portare i saluti del sindaco Brugnaro – è una parte del Carnevale che mi piace particolarmente, perché offre la possibilità ai residenti e ai turisti di girare per la città visitando luoghi straordinari e nello stesso tempo arricchendosi culturalmente. Una cinquantina di eventi, per la maggior parte gratuiti, di qualità, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti; un modo per valorizzare e promuovere le capacità e il generoso impegno degli artisti e del mondo dell’associazionismo locale e far scoprire che, oltre la festa, c’è molto di più”.
 
Sul valore aggiunto del Carnevale culturale, la punta di un iceberg che è fatto del lavoro quotidiano di tante realtà che rendono vivo il tessuto cittadino, e sulla necessità di lavorare in sinergia per offrire quanto di meglio la città produce in termini culturali, si sono concentrati poi gli interventi di Maccapani e Rosa Salva.
 
Il complesso programma – ha spiegato Karajov – si articola in alcuni filoni principali, in cui grande spazio è dedicato alla produzione teatrale e alla musica, a cui si aggiungono alcuni eventi speciali, come mostre, performance, laboratori e attività didattiche per bambini, ragazzi ma anche adulti, sempre sul tema del gioco al centro di questa edizione del Carnevale. Numerose le realtà che ormai di consuetudine collaborano alla realizzazione degli eventi in programma, estese quest’anno a due nuovi partner che mettono a disposizione i propri spazi per ospitare gli appuntamenti, il Consolato svizzero in Campo Sant’Agnese e l’Alliance française Venise in zona Mercerie.
 
“Un risultato davvero straordinario – ha concluso l’assessore al Turismo – per il quale dobbiamo ringraziare molte realtà, istituzioni, enti, fondazioni, ma anche semplici associazioni, delle quali dobbiamo essere orgogliosi, che, pur con scarsissime risorse e senza alcun ritorno economico, continuano ogni giorno a fare un lavoro prezioso per la città”.

Articoli correlati
Slide-mainTreviso

Sicurezza Ponti, proseguono gli interventi della Provincia di Treviso

2 minuti di lettura
Monitoraggio e messa in sicurezza dei ponti, prosegue il lavoro della Provincia di Treviso sul territorio. Oltre ai 12.899.367,00 euro stanziati a…
Slide-mainSport

Europei di Roma. È l'ora dell'Italtuffi

5 minuti di lettura
Si aprirà domani alle ore 13:00 il grande spettacolo dei tuffi nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto. Si comincia dal Team…
MestreSlide-mainSpettacoloTempo libero

Parco Bissuola, arriva il circo acrobatico e artistico

4 minuti di lettura
Palcoscenici Metropolitani, continuano gli spettacoli in tutta la Città Metropolitana: da metà agosto a Mestre è in arrivo il Circo acrobatico e…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!