Slide-mainSocialeSportVeneto

#Caorle4women con il bronzo paralimpico Katia Aere

3 minuti di lettura

Iscrizioni per la passeggiata di 4 e 10 km anche domenica alla partenza sulla spiaggia di Levante. La #Caorle4women di domenica 25 settembre con il bronzo paralimpico Katia Aere come madrina. In corsa anche gli alunni della scuola media Fermi di Caorle con i loro insegnanti.

Tutto pronto per la #Caorle4women di domenica 25 settembre. Ad aprire la manifestazione, come madrina, Katia Aere, bronzo paralimpico nell’handbike a Tokyo lo scorso anno.

Una presenza importante all’evento che vedrà coinvolti anche una quarantina di alunni della scuola secondaria di primo grado Enrico Fermi di Caorle accompagnati da una decina di insegnanti. La passeggiata promozionale aperta a tutti, che vuole dire no alla violenza sulle donne, partirà alle ore 10 dalla Spiaggia di Levante, con il bellissimo scorcio sul Santuario della Madonna dell’Angelo.

La “#Caorle4women: corri” sarà proposta in due percorsi di 4 e 10 km. Il percorso corto di 4 chilometri correrà lungo la spiaggia per passare poi per la Chiesetta, sul lungomare “Scogliera viva” e infine arrivare in Piazza Matteotti. Il percorso lungo di 10 km, dopo un primo tratto in spiaggia, proseguirà invece lungo il sentiero dei Casoni in Falconera fino all’isola dei Pescatori. Si entrerà poi nell’azienda agricola Palangon della famiglia Chiggiato dove ci sarà il ristoro. Poi un nuovo tratto in spiaggia, il passaggio vicino alla chiesetta dell’Angelo, percorrendo la “Scogliera viva”, prima del rush finale verso il traguardo posto in piazza Matteotti.

Attesissima Katia Aere, campionessa friulana di Spilimbergo che, colpita da una malattia autoimmune, ha trovato la forza per reinventarsi atleta e conquistare medaglie e successi internazionali, prima nel nuoto e poi nell’handbike: per lei, nel 2021, il bronzo (in linea) alle Paralimpiadi di Tokyo e due bronzi (strada e cronometro) ai mondiali. Quest’anno ha conquistato due bronzi (strada e crono) agli Europei disputati in Austria. Ci sarà dunque anche lei, per dire no alla violenza contro le donne.
 
“La #Caorle4Women è un appuntamento importante per la Città di Caorle perchè veicola un messaggio importante, la lotta contro la violenza di genere, attraverso la pratica sportiva – commentano l’Assessore allo Sport, Mattia Munerotto e l’Assessore ai Servizi Sociali Katiuscia Doretto – siamo orgogliosi di poter ospitare a questa edizione della #Caorle4Women l’atleta paralimpica Katia Aere che sarà con noi alla partenza della corsa non competitiva. Vogliamo, inoltre, sottolineare l’importante collaborazione con le scuole del nostro territorio che saranno coinvolte in tutte e tre gli eventi, sportivo e didattici, in cui si sviluppa la manifestazione”.
 
L’evento vede una sinergia di soggetti e associazioni uniti in questa corsa di grande valore, da Comune di Caorle e Fondazione “Caorle Città dello Sport” ai Centri Antiviolenza Associazione Telefono Rosa di Treviso ONLUS e Centro di ascolto per la Violenza di Genere Città Gentili di Portogruaro, oltre ad ASD Tri Veneto Run (supporto tecnico) e USacli. Fondamentale la collaborazione e il supporto di Olimpicaorle e Carabinieri in Congedo. La “Caorle4women: corri” vuole sostenere e dare continuità al progetto scolastico formativo, a cura dei C.A.V. di Treviso e Portogruaro dal titolo: “Tra il grido e il silenzio scegliamo l’alfabetizzazione emotiva”. Un modo per combattere la violenza di genere partendo dalle nuove generazioni.
 
Per partecipare è possibile iscriversi presso lo IAT di Caorle in Rio Terrà delle Botteghe 3, aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 22.00, al Bar Gelateria “La Fiesta”, in viale Lepanto 133 a Porto Santa Margherita tutti i giorni dalle 7.00 alle 24.00 e all’edicola Immagine Mare di via Giovanni da Verazzano 72 a Porto Santa Margherita tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Sarà possibile iscriversi anche il giorno della corsa, domenica 25 settembre, nell’area partenza che sarà posizionata sulla spiaggia di Levante, nei pressi del Santuario della Madonna dell’Angelo.  È  richiesto un contributo di 12 euro, con t-shirt dedicata garantita fino ad esaurimento scorte).
 
L’evento podistico è il primo di tre appuntamenti di un’iniziativa nata sotto lo slogan  “Caorle4women: corri, leggi, crea” che ha l’obiettivo di fare formazione ed educazione sul tema della violenza di genere. Martedì 25 ottobre si terrà il secondo appuntamento, “Caorle4women: leggi”, dedicato, in particolare, agli alunni della scuola media di Caorle con il Telefono Rosa di Treviso a presentare il libro “Voci dal silenzio”. Venerdì 25 novembre, nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, un doppio appuntamento con Lorenza Bernardi, sceneggiatrice di cartoni animati e autrice di libri per ragazzi e allenatrice giovanile.

La mattina la scrittrice incontrerà gli alunni caorlotti mentre il pomeriggio, in biblioteca, la cittadinanza. Oggetto dei suoi due interventi alcuni spunti legati al suo ultimo libro “Ragazz*. Una fulminante commedia sullo scambio di genere”. Nella stessa giornata sarà esposta, sulla Panchina Rossa di Caorle, la frase scelta tra quelle proposte dai ragazzi delle scuole sul tema.
 
Accanto agli organizzatori, oltre ai volontari e ai collaboratori, ci sono anche i partner, Acqua San Benedetto, Doge Logistica, Manuel Caffè, Alì Supermercati, Banca Prealpi SanBiagio, Silca SpA, Scatolificio Sarcinelli, Biemmereti – Sogno Veneto e Gammasport. Accanto a Tri Veneto Run, Comune, Fondazione
 
Per informazioni visitare il sito internet www.corrinrosa.run o scrivere un’e-mail a [email protected] .

Articoli correlati
MoglianoNaturaSlide-main

Il Parco di Mogliano, presentato il Master Plan alla città

1 minuti di lettura
È stato presentato ieri ai cittadini il Master Plan “IL PARCO DI MOGLIANO”, redatto dall’architetto Alfonso Cendron, che sviluppa un’ipotesi di riqualificazione…
AmbienteEconomiaSlide-mainSostenibilitàTreviso

Restiamo accesi, ma spegniamo la luce: la campagna di Coldiretti Treviso

1 minuti di lettura
Domenica 25 settembre decolla la campagna di promozione di Coldiretti Treviso per la transizione energetica intitolata “Restiamo accesi, ma spegniamo la luce”. Quotidiani,…
MoglianoSlide-mainSport

Rugby. A Mogliano arriva Colorno. Oggi il Quaggia aperto a tutti

1 minuti di lettura
Seconda giornata di Coppa Italia alle porte e per l’occasione Mogliano ospiterà la formazione dell’HBS Colorno, vittoriosa la scorsa domenica contro la…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!