Slide-mainSport

Calcio, i migliori risultati delle squadre venete in Serie A

2 minuti di lettura

Essendo un paese culturalmente molto appassionato di sport, risulta difficile trovare una regione che non presenti importanti realtà in diverse discipline sportive. Più che difficile, praticamente impossibile. Tra queste, infatti, rientra sicuramente anche il Veneto, dove lo sport, così come nelle altre zone della Penisola, non viene affatto trascurato. Per diversi anni la città veneta con più fama dal punto di vista sportivo è stata Treviso, complice in particolar modo l’impegno del gruppo Benetton. Se pensiamo al Football Club Treviso, la rappresentativa calcistica della città, ricordiamo infatti solamente un campionato nazionale di Serie A. Treviso è ben più nota per altri tipi di sport, quali il rugby, il basket, la pallavolo e la Formula 1. Ad oggi, tuttavia, il gruppo Benetton dispone solamente del Benetton Rugby, poiché le altre attività sono state cedute con il passare del tempo. In ordine cronologico, infatti, sono state cedute la Benetton Formula nel 2001 e la Sisley Volley insieme al Treviso Basket nel 2012.

Insomma, se a livello calcistico la città di Treviso non può vantare grandiosi traguardi, il discorso è sensibilmente diverso per città come Verona, Venezia, Vicenza e Padova. Il campionato di Serie A, infatti, oltre all’unica partecipazione del Treviso, è stato caratterizzato dalla presenza del Chievo Verona, dell’Hellas Verona, del Padova, del Venezia e del Vicenza. L’unico scudetto è stato conquistato dall’Hellas Verona nel lontano 1985, mentre gli altri migliori risultati sono stati raggiunti dal Venezia e dal Vicenza, che hanno vinto una Coppa Italia rispettivamente nel 1941 e nel 1997. Il Vicenza, ad oggi, è ancora la squadra ad aver registrato il miglior risultato di sempre in qualità di neopromossa, questo grazie al secondo posto ottenuto nel 1978. In quella stagione, infatti, i biancorossi chiusero il campionato alle spalle della Juventus. Il miglior risultato del Venezia nel massimo campionato italiano è un terzo posto nell’annata 1941/42. Il massimo piazzamento in Serie A è un terzo posto anche per il Padova, ottenuto nella stagione 1957/58. In tempi più recenti, le vere favole sono state scritte dal Chievo Verona. Il club, fallito poi ufficialmente nel 2022, nel secondo millennio ha scalato tutte le divisioni del sistema calcistico italiano, arrivando fino al palcoscenico più importante e restandoci per svariati anni.

Il Chievo Verona, infatti, non era altro che l’espressione calcistica di un quartiere della città. All’arrivo nel massimo campionato veniva poco considerato dai pronostici e dal mondo delle scommesse sul torneo di Serie A. Al loro primo anno di A negli anni 2000, i gialloblù conquistarono immediatamente l’accesso alla Coppa UEFA grazie al quinto posto. Nel torneo 2005/06, a causa dello scandalo legato a Calciopoli, il settimo posto diventò il quarto, che permise al Chievo di strappare un pass per i preliminari di Champions League. La città di Verona, inoltre, è l’unica a poter vantare in Italia l’iscrizione di tre squadre della stessa città ad un campionato professionista: Chievo Verona, Hellas Verona e la Virtus Vecomp, che a quei tempi, precisamente nella stagione 2012-13, disputava la Seconda Divisione, prima di retrocedere immediatamente in Serie D.

In tempi più recenti, nel 2018, anche la formazione di Borgo Venezia riuscì a disputare un campionato professionistico: la Serie C, dove milita anche attualmente. Abbiamo parlato fino a questo momento di squadre di club, ma il Veneto è stato anche patria di moltissimi artisti di questo sport. A livello individuale, infatti, ricordiamo in particolar modo le figure dei campioni del mondo Guido Masetti (1934 e 1938), Aldo Olivieri, Mario Perazzolo e Pietro Serantoni (1938), Ivano Bordon (1982) ed Alessandro Del Piero (2006). Oltre a loro, inoltre, è assolutamente impensabile non menzionare uno di quelli che, molto probabilmente, rientra tra i calciatori più forti della storia italiana: il divin codino Roberto Baggio, vincitore del Pallone d’Oro nel 1993.

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Aperte le iscrizioni alla Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

1 minuti di lettura
Inviare la domanda di iscrizione all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 31 ottobre 2022 Nell’anno 2023 la Scuola delle Arti e…
SaluteSlide-main

Sanità a “scuola”: un corso di lean care management per ottimizzare i tempi di attesa e di cura

1 minuti di lettura
Al Presidio Ospedaliero di Monastier un corso di lean care management per 30 tra coordinatori e tecnici Non si finisce mai di…
Italia MondoSlide-mainSociale

Famiglia: Lino Banfi lancia la XV Campagna Nazionale dell'armonia di coppia

2 minuti di lettura
Con un video di Lino Banfi sull’armonia di coppia parte la XV Campagna Nazionale di Promozione dell’armonia di coppia di AAF – Associazione Aiuto Famiglia, aderente al Forum delle…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!