AmbienteBibioneSlide-mainSostenibilitàTurismo

Bibione: Val Grande apre ai visitatori

2 minuti di lettura

L’oasi naturalistica della spiaggia veneta apre con due mesi d’anticipo e rende disponibile anche la fruizione autonoma con il percorso della Molinella e quello archeologico

Bibione – Alle 8 di domani, lunedì 8 luglio, l’Oasi Naturalistica Val Grande di Bibione apre i suoi cancelli a coloro che da sempre attendevano di poter passeggiare in questo luogo fatato. Si tratta di un’area di oltre 300 ettari, fino ad oggi non accessibile in quanto privata, in cui lecci centenari, piante rare e laghi di varie superfici, convivono con una ricca fauna allo stato brado.

Un lavoro di squadra

Giosuè Cuccurullo, naturalista responsabile di Val Grande commenta: “Settembre era già un obiettivo ambizioso. Con un lavoro straordinario siamo riusciti ad anticipare l’apertura e rispondere alle centinaia di richieste per un assaggio di quest’area straordinaria che supera i 300 ettari”.
Andrea Anese, Bibione Live: “Un progetto sostenibile che allunga la stagione valorizzando la persona e la natura. Risposta di qualità per un turismo che chiede vacanze rigeneranti all’aria aperta e nella natura rispettata. Un grande lavoro di squadra di imprenditori e territorio”.

Lo scorso 13 maggio, la presentazione pubblica annunciava la trasformazione di Val Grande in un patrimonio naturale per la comunità, grazie a una straordinaria comunione di intenti trovata proprio sul territorio. I promotori dell’iniziativa e gli esperti naturalisti avevano comunicato settembre come data a partire dalla quale il sito sarebbe stato visitabile anche in fruizione autonoma (fino ad oggi era fruibile solamente tramite escursioni guidate, modalità che rimane valida con prenotazione su http://armoniaviaggi.it e bibione.com che prevede l’escursione ambientale completa).

Invece, la forza della natura unita all’entusiasmo del territorio e alle centinaia di richieste da parte di turisti e residenti, hanno permesso di bruciare i tempi e arrivare a un’apertura anticipata di due percorsi all’interno dell’area: il sentiero della Molinella e il sentiero archeologico che lambisce Mutteron dei Frati. Questo sito è interessato da importanti scavi che stanno facendo emergere i resti di un’antica villa romana eccezionalmente conservata proprio grazie all’ambiente naturale che l’ha protetta nei secoli.

Fino a settembre saranno ammesse massimo 200 persone al giorno. I sentieri sono disponibili da lunedì 8 luglio in fruizione autonoma. “In questo modo, spiegano gli organizzatori, possiamo rispondere positivamente alle tante persone che vogliono già adesso provare l’emozione di entrare in Val Grande, seppure a marce ridotte”.

Gli itinerari

Sono due, quindi, i sentieri disponibili da lunedì 8 luglio: il sentiero della Molinella, nelle varianti da 2,5 e 1,5 chilometri, e il sentiero archeologico che raggiunge il sito della villa romana (sito visitabile con prenotazione allo Iat di Bibione. Si può accedere* a piedi o in bicicletta, i cani sono ammessi e vanno tenuti al guinzaglio.

All’interno del parco i visitatori possono immergersi un’area in cui regna il silenzio, o meglio il suono della natura e il profumo intenso della vegetazione, fondamentale sarà rispettare i sentieri delimitati da staccionate e corde oltre che ricordare sempre che si sta entrando in un sito definito Zona di Protezione Speciale e interessato da un Sito di Interesse Comunitario. I comportamenti
ammessi e no sono specificati da cartelli all’ingresso della valle.

Visite in Val Grande con fruizione autonoma: Ingresso e biglietteria in via Baseleghe, 2 dietro al ristorante Havana. Adulti: 8 euro. Ragazzi fino a 12 anni: 5 euro. Bambini fino a 5 anni: gratis. Orari: dalle 8 alle 18 tranne il sabato (ultimo ingresso ore 17.30). Tutte le informazioni su https://www.bibione.com/it/scopri/natura/valgrande/

Articoli correlati
AttualitàIntravisti per voiPrima FilaSlide-main

Matrimonio con Sorpresa

1 minuti di lettura
Matrimonio con Sorpresa è un film diretto da Julien Hervé e ci narra la storia di una coppia di fidanzati, Alice Bouvier…
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
Economia&LavoroItaliaSlide-mainVeneto

Il Veneto rinforza la sua presenza in Federmeccanica

2 minuti di lettura
La recente elezione di sette rappresentanti veneti nel Consiglio Generale per il biennio 2024-2026 rafforza ulteriormente la presenza veneta in un settore…