AnimaliSlide-mainVeneto

Avvelenato il cane di Susanna Tamaro

1 minuti di lettura

Risale a domenica la notizia che purtroppo anche Pimpi, la cagnolina dell’autrice Susanna Tamaro, è rimasta vittima dei bocconi avvelenati.
 
La cagnolina va ad aggiungersi ai 57.852 cani avvelenati con i bocconi nel 2018: di questi, circa 4.000 sono animali di proprietà, gli altri sono cani randagi.
 
I cani di cui si ha la certezza della morte sono stati circa 18.000, di cui oltre 500 padronali, mentre di molti cani randagi non si conosce la sorte finale.
 
La regione in cui si è consumata la tragedia maggiore è la Sicilia, dove nel 2018 si sono contati 302 casi di avvelenamenti collettivi con circa 11.000 cani coinvolti, di cui molti morti. In coda le altre regioni del sud Italia.
 
Per quanto riguarda gli avvelenamenti dei cani padronali, le regioni con il peggiore dato sono – a sorpresa – Veneto ed Emilia Romagna, oltre alle solite Sicilia e Sardegna.
Nel corso del 2018 inoltre sono state presentate solo 40 denunce per avvelenamento contro persone specifiche, mentre per i casi degli anni precedenti i condannati a pene detentive sono stati tre.

Articoli correlati
Scelti per voi: libriSlide-main

Con gli occhi di un artista

1 minuti di lettura
Ogni persona è unica, così come il suo modo di guardare, al mondo non esistono due artisti uguali. Edito da 24 ORE…
Italia MondoScelti per voi: filmSlide-main

Donato Bilancia, il docufilm sul serial killer più prolifico della nostra storia criminale

5 minuti di lettura
Donato Bilancia è il serial killer che nella nostra storia criminale ha accatastato più cadaveri lungo la sua traiettoria, 17 vittime: 9…
AmbienteEconomiaItalia MondoPoliticaSlide-main

Il ministero del Mare sia guida di tutto il sistema, serve una nuova visione

4 minuti di lettura
Lo dice il professore avvocato Alessandro Botti, presidente di Ambiente Mare Italia-Ami. “Il Mare rappresenta la risorsa italiana più importante, sia da…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!