AmbienteFood & LifestyleJesoloSlide-mainSostenibilitàTempo libero

Autunno in festa, a Jesolo la 18esima edizione è tutta “green”

4 minuti di lettura

Sabato 22 e domenica 23 ottobre torna l’evento che accompagna Jesolo verso il Natale. Temi di quest’anno: la sostenibilità e la riscoperta del territorio.

Autunno in Festa taglia il traguardo delle 18 edizioni. È stata oggi presentata al pubblico l”edizione che sabato 22 e domenica 23 ottobre avvolgerà Jesolo Paese con i caldi colori autunnali e che quest’anno sfumeranno nel verde della sostenibilità, del km zero, del risparmio energetico e soprattutto del riutilizzo dei materiali per questa edizione tutta a tema Green. Tante iniziative volte a salvaguardare l’ambiente in questi due giorni di festa che vedono protagoniste le aziende agricole del territorio, le scuole e tutti i negozianti e le associazioni del centro storico.

Piazza I Maggio ospiterà le aziende agricole del territorio che proporranno i loro prodotti a km zero e laboratori didattici per grandi e piccini: questa una delle novità di quest’anno che vuole portare alla riscoperta dei tesori tipici della nostra terra così ricca di risorse e possibilità. Sempre in piazza I Maggio sarà allestita una grande struttura a forma di zucca che ospiterà molti laboratori per bambini e delle letture animate dal titolo “Storie nell’orto”, a cura dell’associazione culturale Molino Rosenkranz. Non mancheranno, inoltre, le bellissime creazioni degli intagliatori di zucca che insieme al nuovo portale ed agli allestimenti creati con piante e frutta di stagione, porteranno i sapori dell’autunno nella piazza.

Questa edizione vedrà, inoltre, un’altra importante novità: lungo le vie del centro appariranno simpatici spaventapasseri creati dai bambini delle scuole primarie dei due istituti comprensivi jesolani fatti con materiali di recupero, iniziativa del Distretto del Commercio del Litorale che rientra nel programma di educazione ambientale Eco-Schools. Nella costruzione degli spaventapasseri saranno coinvolte anche le associazioni locali ed i negozianti delle vie del centro, che prepareranno ed esporranno i loro lavori. Via Cesare Battisti, piazzetta Fanti del Mare ospiteranno un mercatino dell’artigianato e della creatività ed un mercatino enogastronomico a tema autunnale.

Via Nazario Sauro si trasformerà in area di intrattenimento per bambini con laboratori di giocoleria e arti circensi pieni di oggetti colorati e di sfide stimolanti per tutte le età. Mago Stracciatella accompagnerà bambini e ragazzi in questo magico viaggio. Inoltre, racconti della natura narrati da personaggi sui trampoli, un gazebo trucca bimbi e un gonfiabile aspettano i più piccini per trascorrere dei bellissimi momenti insieme. Grande spazio avrà anche la musica che vedrà impegnati gli allievi della scuola Monteverdi con esibizioni di musica dal vivo in vari punti del centro storico. Sabato, dalle ore 18, sul palco di piazza I Maggio, si esibirà un gruppo musicale che proporrà un repertorio all’insegna dello swing. Domenica, dalle 17.30 sempre in piazza I Maggio, volteggeranno i ballerini delle danze in stile ottocentesco, un tocco di romanticismo per la chiusura di questa bellissima festa. Piazza della Repubblica sarà dedicata completamente all’area food con possibilità di assaggiare cibi e bevande serviti dai locali e operatori della zona, in compagnia della musica del DJ set.

Nell’area del parco del Comune si confermano le esibizioni con i cavalli dell’associazione Animo Equestre, sia il sabato pomeriggio che la domenica. In quest’ampia area ritorneranno, inoltre, gli stand delle associazioni sportive e non solo, per promuovere le proprie attività con esibizione delle varie discipline. Anche la protezione civile sarà qui presente con l’allestimento di un percorso avventura per la gioia dei più piccini e, nel pomeriggio di domenica, con una dimostrazione di salvataggio in acqua.

Passeggiate acquatiche lungo il Sile con l’Associazione Remiera Jesolo che metterà a disposizione le proprie imbarcazioni per scoprire il fiume da un’altra prospettiva. Per i più coraggiosi ci sarà da provare l’ebbrezza del kayak. Il gruppo Donne 2000 Forza Rosa solcherà le acque con una canoa polinesiana per la riabilitazione psico-fisica, effettuando delle dimostrazioni pratiche dell’utilizzo di questo tipo di imbarcazione. Anche quest’anno la domenica mattina le rive del fiume saranno interessate dalla gara di pesca per bambini. Lo scintillio e la musica delle giostre accoglieranno grandi e piccini in piazza Kennedy per passare dei momenti di allegria e svago.

Ma l’edizione 2022 di Autunno in festa sarà molto ricca anche dal punto di vista culturale. In diversi punti della città, infatti, sarà possibile assistere a spettacoli e mostre. Tra queste, l’esposizione fotografica a cura di Chiara Camera in piazzetta Jesolo, piazza I Maggio e piazza della Repubblica, dal titolo “Qui una volta era tutta palude”. All’idrovora di Jesolo, in via Tiziano Vecellio, sarà possibile ammirare quella storico-documentaria a cura del Consorzio di Bonifica del Veneto Orientale dal titolo “La bonifica di Cavazuccherina. Dalle origini al terzo millennio”. Infine “Il milite ignoto. Aquileia-Roma: il viaggio della memoria”, curata da Gianluca Zaia, Mirca Dall’Ava e Vera Nardo, e protagonista della Sala Gelli presso la biblioteca civica.

Farà, infine, l’esordio un nuovo servizio di collegamento. Jtaca metterà a disposizione il suo Gondolino, l’ormai celebre trenino, attivando una navetta gratuita per la giornata di domenica 23, dalle 14.30 alle 18.00, tra il centro storico e i Giardini di Jesolo che rappresenterà così un’area di attestazione per le auto. Il Gondolino farà inoltre da spola con via Tiziano Vecellio, accompagnando così tutti i curiosi alla mostra lì allestita.

“Autunno in Festa, insieme alla grande manifestazione di primavera, ha dimostrato di saper valorizzare e animare il centro storico anche oltre il periodo estivo – dichiara il sindaco di Jesolo, Christofer De Zotti -. L’organizzazione di quest’anno, con il coinvolgimento crescente di attività, scuole e associazioni, ha permesso di rafforzare ulteriormente un legame indispensabile per fare in modo che ogni evento messo in campo dall’amministrazione rappresenti veramente un volano per creare lavoro, tanto più in un momento complesso e delicato come questo, a partire dalle difficoltà derivanti dal caro bollette”.

“Sarà un’edizione molto ricca, resa possibile dal coinvolgimento crescente delle attività economiche che hanno risposto con grande entusiasmo e coinvolgimento, per cui ringrazio sentitamente l’associazione che le raggruppa – commenta l’assessore al Commercio di Jesolo, Alessandro Perazzolo -. Accanto agli appuntamenti, tra conferme e importanti novità, per l’edizione 2022 di Autunno in Festa abbiamo pensato a un opuscolo illustrativo che andasse anche oltre l’evento in sé raccontando la storia di Jesolo e svelandone alcuni segreti”.

“Tra le varie proposte, grande spazio rivestirà l’ambito culturale con mostre ma anche momenti di svago e intrattenimento sia per i più piccolo che per gli adulti – aggiunge l’assessore alla Cultura di Jesolo, Debora Gonella -. È il frutto di un lavoro condiviso tra i diversi assessorati, che credo sempre di più debbano collaborare per la buona riuscita degli appuntamenti e per dare un segnale di ciò che di buono si può realizzare per la città unendo le forze”.

“Autunno in Festa, così come Primavera in Festa, sono due momenti che i commercianti del centro storico attendo sempre con trepidazione perché ci consentono di uscire dai nostri negozi e laboratori per entrare ancor di più nelle dinamiche della città e della comunità – conclude il presidente dell’associazione Commercianti centro storico, Gianni Marchesin -. Ci facciamo vedere e conoscere, inoltre rafforziamo il legame con chi vive il centro storico ogni giorno, tutto l’anno”.

Articoli correlati
MoglianoSlide-mainSpeciale 25 novembre contro la violenza sulle Donne

Continuano gli eventi a Mogliano Veneto per dire NO alla violenza in ogni sua forma

2 minuti di lettura
L’annuale Staffetta lungo il Terraglio termina quest’anno con l’inaugurazione di un’opera in memoria di tutte le vittime di violenza Nell’ambito delle molte…
AmbienteCulturaSlide-mainVenezia

Venezia e i cambiamenti climatici all'Ateneo Veneto

1 minuti di lettura
Venezia è un patrimonio tanto inestimabile quanto fragile e ha mostrato tutta la sua fragilità nel novembre 2019, quando l’acqua alta ha…
Slide-mainVeneto

Selva di Cadore, 3,1 milioni di euro per la sicurezza del territorio

2 minuti di lettura
L’Assessore al Dissesto Idrogeologico Gianpaolo Bottacin si è recato a Selva di Cadore, nel bellunese, per un sopralluogo a due cantieri curati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio