Slide-mainSpettacolo

Assemblea annuale dei soci Arteven

2 minuti di lettura

Ieri, giovedì 28 giugno a Mestre, in Villa Settembrini, si è svolta l’annuale Assemblea ordinaria degli Associati di Arteven, alla presenza degli associati pubblici e privati che hanno partecipato numerosi.
 
La grande partecipazione conferma il riconoscimento e il sostegno degli Enti Locali al Circuito Regionale Multidisciplinare Arteven, struttura che dal 1979 si occupa della distribuzione pubblica di spettacolo dal vivo in tutto il Veneto. Ad oggi sono 85 gli associati (tra i quali solo tre privati) che partecipano alla realizzazione del progetto regionale con il Circuito Multidisciplinare, organizzando la distribuzione nell’intera regione di eventi e iniziative culturali che fanno del Veneto una regione ad alta densità teatrale.
 
Al saluto istituzionale della Regione del Veneto da parte della dott.ssa De Gregorio è seguito il benvenuto del Presidente Leandro Comacchio. Il Presidente ha dato inizio all’Assemblea con un ringraziamento ai presenti e ha illustrato la relazione al bilancio ricordando che, a dicembre 2017, si è concluso il primo triennio di attività multidisciplinare con esito positivo: 3.053 recite complessive e un numero di presenze pari a 871.383. Ha poi spiegato che nel prossimo triennio 2018/2020 il nostro lavoro verrà regolamentato dal DM 48 del 27 luglio 2017.
 
In questa nuova fase alle odierne tre discipline del MIBACT – prosa, danza, musica – se ne aggiungerà una quarta, quella relativa al circo contemporaneo e di innovazione. Una gradita novità che completa l’offerta multidisciplinare del Circuito per il territorio regionale e una nuova sfida anche per il Consiglio che, come a norma di legge, lavora senza compenso ma con passione per diffondere la cultura nel Veneto.
 
I risultati 2017 sono molto soddisfacenti e in linea con il Documento Programmatico 2013/18: realizzato un volume di bilancio di € 6.858.822,76 per effettuare i 1.022 spettacoli dal vivo organizzati, di cui 442 di prosa e 95 di danza, 307 per scuole e famiglie, 66 musicali, 23 le attività laboratoriali e 89 le Lezioni spettacolo per un totale complessivo di 288.342 presenze. Gli associati hanno votato all’unanimità tutti i punti all’Ordine del Giorno accogliendo con piacere i nuovi associati: i Comuni di Ceggia e di Meolo in provincia di Venezia e il Comune di Oderzo in provincia di Treviso.
 
A fine Assemblea vi è stato l’intervento di una rappresentante dell’Università Luiss di Roma che, in accordo con Ca’ Foscari e Regione del Veneto, nei prossimi trenta mesi realizzerà dei corsi di formazione in materia di anticorruzione, procedure e trasparenza. Argomenti tanto delicati quanto necessari e di grande attualità negli ultimi periodi, che verranno affrontati nei seguenti Corsi: “La peculiarità della sicurezza sul lavoro in ambito teatrale: dall’approccio normativo alla pratica realizzativa”, “La Governance della Privacy – Il DPO e gli altri ruoli chiave”, “Il Codice dei Contratti pubblici nei Servizi Culturali” e “Anticorruzione e trasparenza nella Pubblica Amministrazione”. Gli associati si sono mostrati soddisfatti della collaborazione con Arteven.

Articoli correlati
Slide-mainVenezia

Polizia locale, decoro urbano: controlli e sanzioni in Campo Santa Margherita

1 minuti di lettura
Nella serata e nella notte tra venerdì e sabato scorsi la Polizia locale è intervenuta ancora in Campo Santa Margherita, nell’ambito di…
Slide-mainVenezia

A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon

2 minuti di lettura
A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon. Il vicesindaco Tomaello: “Una giornata straordinaria all’insegna dello sport” Una giornata di sole all’insegna dello…
MarconSlide-main

Marcon. Morto l'imprenditore Silvano Guerra

1 minuti di lettura
Giovedì scorso è morto Silvano Guerra, l’imprenditore veneziano che aveva fondato l’azienda di Marcon Guerra Lampadari.Era un uomo pieno di vita ed…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!