Home / Slide-main  / Arriva la seconda edizione di “Sport in cartella”

Arriva la seconda edizione di “Sport in cartella”

Il Servizio Progettazione educativa comunica che da oggi le associazioni e società sportive potranno partecipare alla selezione per la realizzazione del progetto “Sport in Cartella” - seconda edizione, rivolto alle classi 4° e 5° della

Il Servizio Progettazione educativa comunica che da oggi le associazioni e società sportive potranno partecipare alla selezione per la realizzazione del progetto “Sport in Cartella” – seconda edizione, rivolto alle classi 4° e 5° della scuola primaria.

 

Il progetto “Sport in Cartella”, in applicazione alla L.285/97, ha la finalità di integrare l’attività fisica con l’educazione, l’ambiente, il benessere e il diritto alla cittadinanza.

 

“Introdotta per la prima volta nell’anno scolastico 2017/18 – commenta l’assessore alle Politiche educative, Paolo Romor – si ripete l’iniziativa, che ha il merito di proporre l’attività sportiva ai bambini delle scuole primarie, andando a stimolare in maniera particolare – grazie alla formula studiata dai nostri uffici di progettazione educativa – sopratutto quei ragazzi che, per disinteresse o a causa delle più varie difficoltà, non sono abituati a svolgere regolarmente un’attività motoria. Un progetto, con spiccate finalità inclusive, che promuove lo sport come strumento per uno stile di vita sano e come occasione di aggregazione”.

 

L’educazione fisica e sportiva rappresenta un supporto importante nella crescita delle abilità personali di ogni studente contribuendo, in sinergia con le altre discipline, al raggiungimento delle competenze chiave per l’apprendimento permanente definite anche dal Parlamento europeo.

 

Le associazioni e società sportive regolarmente iscritte all’Albo del Comune di Venezia sono invitate a partecipare alla selezione per realizzare interventi ludici-motori-sportivi, rivolti ai bambini delle classi 4° e 5° della scuola primaria. Gli interventi consisteranno in giochi tradizionali, giochi polivalenti e polifunzionali.

 

Il personale delle associazioni e società sportive che sarà incaricato della realizzazione degli interventi ludici-motori-sportivi, dovrà partecipare obbligatoriamente a un percorso formativo offerto dal Comune di Venezia, finalizzato a offrire gli strumenti per poter operare con bambini di età fra i 9 e gli 11 anni. Gli istruttori che hanno ottenuto l’attestato di formazione nella precedente edizione sono esonerati dalla formazione e pertanto risultano già idonei a effettuare gli interventi nelle scuole.

 

Sul sito del Comune di Venezia è possibile trovare le indicazioni per la partecipazione e scaricare la domanda che dovrà essere presentata entro le ore 12 del 31 luglio 2018.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni