Home / Slide-main  / Appuntamento col karate a Caorle e in Europa in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020

Appuntamento col karate a Caorle e in Europa in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020

Il karate avrebbe dovuto partecipare per la prima volta alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma a causa della pandemia sono state rinviate anche tutte le manifestazioni sportive.   L’ultima gara internazionale in ordine di tempo è stata

Il karate avrebbe dovuto partecipare per la prima volta alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma a causa della pandemia sono state rinviate anche tutte le manifestazioni sportive.

 

L’ultima gara internazionale in ordine di tempo è stata quella di Salisburgo il 1° marzo 2020, dove la campionessa trevigiana Sara Cardin nella categoria -55 kg è salita sul gradino più alto del podio. Ora Tokyo si fa sempre più vicino e proprio in preparazione a questo evento che l’Academy Ponte di Piave, società dove ha iniziato la sua carriera Sara Cardin, attualmente caporal maggiore dell’esercito, ha programmato dal 15 al 21 gennaio a Caorle (Ve) l’International Training Camp & Competition.

 

L’avvenimento, primo nel suo genere in Italia, sarà una bolla, curata nel protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 e redatto dall’azienda Lavoro in Sicurezza appositamente per l’evento, nella quale sei atlete di livello mondiale nella categoria -55 kg si alleneranno a Caorle e domenica 17 scenderanno sul tatami, appositamente preparato, del palazzo delle sport Palamare per una competizione che le vedrà opposte in un Round Robing, per un totale di 18 match.

 

Sarà una competizione vera, ma in un palazzetto vuoto, visto che sarà a porte chiuse, dove ogni atleta sarà seguita dal proprio coach, mentre ad arbitrare gli incontri ci saranno cinque giudici internazionali, tre italiani e due austriaci. Per altri quattro giorni le atlete proseguiranno la preparazione perché dal 19 al 21 febbraio parteciperanno a Lisbona alla prima tappa della Premiere League e poi dal 9 all’11 aprile in Marocco, dal 19 al 23 maggio in Croazia e poi a Parigi dall’11 al 13 giugno per la tappa più importante, in quanto le prime tre in classifica riceveranno il pass per la partecipazione di diritto alle Olimpiadi di Tokyo.

 

Queste le atlete:

• SARA CARDIN (Italia) World and European Karate Champion, Coach Claudio Guazzaroni

• BETTINA PANK (Austria) Bronze medal World Karate Championship, European Games Karate Champion,  Coach Juan Luis Benitez, Fisioterapista Anja Oyrer

• IVET GORONOVA (Bulgaria) Bronze medal World Karate Championships, European Games Karate Champion, Coach Angel Stafanov

• JENNIFER WARLING (Lussenburgo) European Karate Champion, Coach Raphael Veras

• DOROTA BANASZCZYK (Polonia) World Karate Champion

• LI LIRISMAN (Estonia) European Karate Champion U21, World Karate Champion Juniores.

 

Sara Cardin e coach Claudio Guazzaroni

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni