MarconSlide-mainVenezia

Approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Venezia e il Comune di Marcon per la gestione in forma associata delle funzioni di Polizia locale

1 minuti di lettura
Il Consiglio comunale nella seduta odierna ha dato il via libera con 29 voti favorevoli alla proroga della Convenzione tra i Comuni di Venezia e di Marcon per la gestione associata delle funzioni di Polizia Locale e di Sicurezza Urbana. L’accordo, sottoscritto nel 2015 e rinnovato nel 2019, si pone l’obiettivo di assicurare una gestione più organica delle forme di collaborazione dei Corpi di Polizia Locale del territorio di tutta la Città Metropolitana di Venezia, per mantenere in essere ed incrementare le forme di collaborazione già attive che garantiscono l’esercizio delle funzioni di polizia locale attraverso un migliore utilizzo delle risorse umane e delle strumentazioni tecniche. In base alla convenzione, il Comandante generale del Corpo di Polizia Locale di Venezia, di concerto con il Comandante del Comune di Marcon, predisporrà con cadenza periodica la programmazione dell’attività che dovrà tener conto sia dell’organizzazione dei singoli Corpi di Polizia Locale sia dei servizi individuati secondo le direttive impartite dalla Conferenza dei Sindaci. Per l’intero ambito territoriale dei Comuni, verrà confermata l’attivazione dei seguenti servizi in forma associata: 1. gestione della Centrale Operativa H/24; 2. gestione delle attività di formazione rivolte al personale di PL; 3. gestione dell’infortunistica stradale; 4. gestione delle violazioni in materia di circolazione stradale; 5. del servizio di polizia stradale, nonché dei servizi esterni di rilevazione dei sinistri stradali; 6. dei servizi esterni di vigilanza per la tutela delle manifestazioni e degli eventi; 7. supporto per l’esecuzione di attività di pronto intervento ed esecuzione di T.S.O.; 8. supporto per le attività di polizia giudiziaria urgenti, quali, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, fotosegnalamento, perquisizioni, trasporto di persone in stato di arresto e/o fermo di p.g.; 9. servizi congiunti con unità cinofila per la prevenzione del consumo di sostanze stupefacenti. Continuerà la collaborazione per lo sviluppo e l’integrazione del Sistema di Videosorveglianza del Comune di Marcon con la Centrale operativa della Polizia locale del Comune di Venezia. Verrà inoltre avviata la sperimentazione di servizi di polizia stradale congiunti, programmati sulla base di un calendario condiviso.
Articoli correlati
Slide-mainVeneto

Lavoro. Assessore Donazzan incontra CGIL, CISL e UIL del Veneto

1 minuti di lettura
LAVORO. ASSESSORE DONAZZAN INCONTRA CGIL CISL e UIL DEL VENETO. “MASSIMA ATTENZIONE E COLLABORAZIONE PER DIFESA OCCUPAZIONALE DA AUMENTO COSTI DI PRODUZIONE” Si è…
NewsSlide-mainVideo

TG WEB “Il Nuovo Terraglio” – Edizione del 15 gennaio 2022

1 minuti di lettura
Benvenuti alla prima edizione 2022 del TG WEB “Il Nuovo Terraglio”. Vediamo insieme le notizie più importanti di questa settimana.
Slide-mainVenezia

Vaccini anti Covid. Oggi e domenica in Veneto open day per bimbi 5-11 anni

1 minuti di lettura
Week end dedicato alla vaccinazione anti Covid per i bambini dai 5 agli 11 domani, sabato 15, e domenica 16 gennaio in…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!