Mogliano VenetoSaluteSlide-main

Annunciata una raccolta firme a Marocco per l'ambulatorio medico

1 minuti di lettura

L’ambulatorio medico di Marocco del dott. Visentin è ormai destinato a chiudere e il nuovo medico di base intende tenerlo aperto solo una volta a settimana.

 

La situazione per gli abitanti della popolosa frazione rimane grave perché, ovviamente, i pazienti malati o bisognosi di medicinali non potranno essere ricevuti tutti in una sola giornata alla settimana.

 

E gli altri giorni cosa dovranno fare, recarsi a piedi alla fermata dell’autobus distante un chilometro, anziani, disabili, pioggia, vento o sole cocente, per farsi visitare in ambulatorio nel centro di Mogliano? Possibile che non ci sia una soluzione? Il Comune cosa dice in merito?

 

Intanto le richieste di una rapida soluzione da parte dei cittadini si fanno numerose e pressanti. Giuliana Tochet, presidente dell’Associazione Il Pesco, precisa in merito: “Prendo spunto dal nuovo piano socio sanitario della Regione che verrà approvato quest’anno e che prevede incentivi ai medici di base che accettano l’ambulatorio in zone disagiate.”

 

“Essendo la frazione di Marocco non servita da mezzi pubblici, se non a un chilometro dal centro abitato, e dove la popolazione ha una media di settanta anni e più, mi domando se i piani di zona prevedono che possa essere considerata zona disagiata?”

 

“Faremo una raccolta firme – conclude la Tochet – che inoltreremo alla conferenza dei sindaci attraverso il nostro Sindaco e per conoscenza verrà mandata anche all’ Ulss.”

Articoli correlati
Le eccellenzeMarca TrevigianaSlide-mainTurismo

L'eccellenza al femminile: la storia di Dal Din, un viaggio tra terroir e passione

3 minuti di lettura
Il cuore delle colline di Valdobbiadene, culla del vino di qualità, custodisce una storia che merita di essere conosciuta: è la storia…
ItaliaSlide-main

Giorgia Meloni: nuova direzione del Governo sulla sfida demografica

2 minuti di lettura
Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro per la Famiglia Eugenia Roccella hanno ribadito l’impegno del governo italiano nel contrastare…
Marca TrevigianaSlide-mainSPECIALE ELEZIONI 2024Treviso

Esplosione centrale idroelettrica a Bargi: recuperati i corpi di due dispersi

1 minuti di lettura
I Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi di due persone dopo l’esplosione alla centrale idroelettrica di Bargi, portando il bilancio delle…