Home / Treviso  / Preganziol  / Anna Porcari è la nuova campionessa italiana nella cat. Ragazze su quattro specialità

Anna Porcari è la nuova campionessa italiana nella cat. Ragazze su quattro specialità

Anna Porcari, classe 2006, dello Stile Libero – Team Veneto di Preganziol, è risultata vincitrice nella categoria Ragazze assoluta in quattro specialità, nei 200 stile libero ritoccando il suo personale con il tempo di 2:06.74,

Anna Porcari, classe 2006, dello Stile Libero – Team Veneto di Preganziol, è risultata vincitrice nella categoria Ragazze assoluta in quattro specialità, nei 200 stile libero ritoccando il suo personale con il tempo di 2:06.74, gli 800 in 9:04.74 , i 1500 in 17:27.81, suo personale ritoccato, ed i 200 dorso in 2:20.12.
La Federazione Italiana Nuoto lo ha reso noto dopo aver controllato i tempi dei Campionati Italiani di categoria su base regionale e Anna, che abita a Gardigiano ed è allenata da Andrea Franconetti ha fatto piazza pulita delle avversarie.
“È un’atleta straordinaria ed eclettica come poche altre” conferma l’allenatore, “visto che fa tutte le specialità e le distanze con grande facilità e nello stesso tempo con grande impegno. Basta pensare che in questo periodo, tra piscina e palestra, Anna fa dieci sedute la settimana per un totale di 18 ore”.
Prima dell’appuntamento di Monastier del 29 luglio e del 5 agosto, durante il quale ha fermato i cronometri con i migliori tempi in Italia che hanno decretato poi la sua vittoria, si è allenata duramente per mantenere la sua forza aerobica adattandosi con sistemi mai provati prima ed utilizzando anche mezzi diversi come il vogatore.
Franconetti aggiunge: “La conosco da quando aveva sei anni e ora la alleno dopo averle fatto fare i giusti step nel vivaio giovanile e per poi inserirla a pieno diritto tra le agoniste della categoria ragazze.
Siamo riusciti a impostare un gran lavoro assieme per puntare al nuoto che conta nonostante la giovane età. Tutto questo è stato possibile da un temperamento formidabile di Anna e da una grande forza di volontà che la spingono a volersi allenare sempre più duramente senza mai lamentarsi durante lo sforzo”.
“È una rarità – conclude – trovare atleti così polivalenti, fa tutte le distanze e le specialità, infatti era qualificata per i Criterium di Riccione in vasca dai 25, 50, 100, 200, 400, 800 stile libero, nei 100 e 200 dorso, 100 e 200 df e 200,400 misti”.
A inizio febbraio Anna si è aggiudicata il titolo di campionessa regionale di fondo nei 3000 metri, sbaragliando la concorrenza e piazzandosi prima nel ranking nazionale. Nella stagione entrante gareggerà tra le juniores.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni