Andamento dei prezzi degli immobili a Venezia: dove conviene acquistare

Con il progressivo aumento del numero dei casi di contagio da Covid-19 dopo l’estate, gran parte della popolazione comincia ad avvertire la paura che l’aggravarsi della situazione possa comportare l’adozione di misure restrittive analoghe a quelle disposte agli inizi del 2020.

Difatti, durante il periodo di lockdown, era stato proibito di allontanarsi dall’abitazione di residenza tranne che per ragioni lavorative, di salute o di necessità e la diretta conseguenza di tale imposizione era stata la condivisione forzata degli spazi della casa con la propria famiglia.

Non desta quindi stupore che, da recenti indagini statistiche avviate nell’ambito del mercato immobiliare, sia emerso un radicale mutamento delle preferenze degli interessati in relazione alle caratteristiche dell’immobile ideale: pare infatti che la scelta sia sempre più orientata verso case molto spaziose, oppure dotate di vani indipendenti e di ampi giardini e balconi.

Ad ogni modo, per i soggetti intenzionati a comprare una casa nel Comune di Venezia, potrebbe essere utile consultare un sintetico prospetto circa l’andamento dei prezzi delle case, aggiornato al mese di settembre appena trascorso.

Tra le zone più accessibili vi sono Mestre e Marghera con un prezzo medio di vendita pari a 1.785 euro al metro quadro, oltre ai quartieri Aeroporto e Carpenedo (1.870 euro/mq), Trivignano e Dese (1.903/mq) e quelli di Asseggiano, Cipressina e Zelarino (1.921 euro/mq).

Invece, decisamente più onerose sono le case situate nelle zone centrali e nei dintorni della città: a solo titolo esemplificativo, si consideri che a San Marco e Rialto le case costano mediamente 5.574 euro al metro quadro, mentre nelle zone San Polo e Santa Marta i prezzi calano di poco, raggiungendo rispettivamente la soglia di 5.084 euro/me e di 5.038 euro/mq.

Tuttavia, nonostante il costo elevato, chiunque non voglia rinunciare ad un immobile sito nelle suddette zone può sempre accendere un mutuo per ottenere la liquidità necessaria a concludere la trattativa con la parte venditrice.

Occorre tra l’altro evidenziare che oggi il mercato finanziario offre la possibilità di ricorrere a numerose tipologie di finanziamento, aventi caratteristiche economiche ed operative molto differenziate fra loro.

La scelta dell’offerta più adeguata alla propria situazione reddituale può però rappresentare un passaggio parecchio complesso, soprattutto per coloro che non sono esperti nell’ambito finanziario.

A tal riguardo, per effettuare tutte le valutazioni necessarie su importi, durata e costi dei diversi prodotti finanziari accessibili ad un soggetto e per comparare i preventivi, potrebbe essere utile utilizzare degli appositi tool di calcolo, disponibili online e completamente gratuiti come Calcoloratamutuo.org.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

Ultima modifica il 31 Ottobre 2020 15:22

Redazione Il Nuovo Terraglio

Leave a Comment
Condividi
Pubblicato da
Redazione Il Nuovo Terraglio

Articoli Recenti

A.N.P.I. Mogliano Veneto. Iniziative per il giorno della memoria 27 gennaio 2021

A.N.P.I. Mogliano Veneto. Iniziative per il giorno della memoria 27 gennaio 2021 MARTEDÌ 26 gennaio:…

% giorni fa

Addio all’ex Senatore della Repubblica Italiana Emanuele Macaluso

È morto qualche giorno fa l’ex Senatore comunista Emanuele Macaluso. La direzione e la redazione…

% giorni fa

Shoah, il messaggio del sindaco Brugnaro alla Cerimonia cittadina

Shoah, il messaggio del sindaco Brugnaro alla Cerimonia cittadina: “La memoria è patrimonio dell’intera nazione:…

% giorni fa

Mogliano. Torta con 302 candeline per festeggiare un tris di centenari

Ruggero Nube ha compiuto cent’anni giovedì scorso, 21 gennaio, e martedì 26 sua moglie Antonia…

% giorni fa

Marcon. Piantato un albero per ogni bambino nato nel triennio 2017/18/19

Il Comune di Marcon ha inviato per posta i certificati alle famiglie marconesi con bambini…

% giorni fa

La Cina entra nel gruppo Poste Italiane

Pochi sanno che la Cina entra nel gruppo Poste Italiane, infatti il gruppo ha siglato…

% giorni fa