Home / Venezia  / Mestre  / Ancora scontri sulla prevista riqualificazione del campo sportivo in viale San Marco

Ancora scontri sulla prevista riqualificazione del campo sportivo in viale San Marco

Ancora viva la polemica sul progetto della nuova prevista riqualificazione dell'ex campo da calcio in viale San Marco. Il progetto prevede la realizzazione di un'area residenziale con una torre alta 70 metri con tanto verde, un

Ancora viva la polemica sul progetto della nuova prevista riqualificazione dell’ex campo da calcio in viale San Marco.

Il progetto prevede la realizzazione di un’area residenziale con una torre alta 70 metri con tanto verde, un giadino verticale in pratica, di 6.600 metri quadrati ed un’area commerciale di 4.500 metri quadrati .

A questo va aggiunta una rotonda, una piazza ed il verde pubblico. La torre avrà appartamenti di alta qualità ultra tecnologici.

Costo previsto circa 20 milioni di euro mentre la bonifica dei terreni costerà 1 milione e 600 mila euro.

È in atto uno scontro su questo progetto tra maggioranza e minoranze. Riportiamo qui di seguito la dichiarazione rilasciataci da Sara Visman consigliere  comunale del Movimento 5 Stelle:

“Seppur le nuove tecnologie mi trovino a favore e quindi la progettazione di edifici che rispettino i parametri di efficientamento energetico sono il nostro futuro trovo che l’edificio in questione non sia nel luogo giusto. Il quartiere ha un suo equilibrio sociale e casomai ha necessità di aumentare gli spazi verdi fruibili e un potenziamento delle strutture sportive (campo da calcio per esempio). Un progetto di questa portata non può prescindere da cosa pensano i residenti e se lo ritengano compatibile al loro stile di vita.”.

“Un supermercato di quel genere – aggiunge la Visman – serve effettivamente o rischia di mettere in crisi il tessuto economico del quartiere? La diminuzione di aree verdi ( compresa la nuova piazza) è quello che il residente si aspetta? A queste domande sembra che l’amministrazione stenti a rispondere. E ancora: un Giardino verticale che fruizione porta alla cittadinanza. È una scelta politica e io sto con i cittadini e dico: chiedete a noi cosa ci serve e non calateci dall’alto scelte non condivise”.

 

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni