Economia&LavoroSlide-mainVenezia

Ancora pochi giorni per candidarsi al bando di Servizio civile 2018

1 minuti di lettura
Al 28 settembre è fissata la scadenza per l’invio delle candidature al bando di Servizio civile 2018: il Comune di Venezia cerca 84 volontari da impiegare in 16 progetti che spaziano dalla valorizzazione dei musei lagunari alla possibilità di imparare al digitalizzare, progettare e promuovere gli archivi fotografici di Ca’ Farsetti, dall’aiutare anziani o soggetti deboli allo sviluppare l’informazione sulla tutela del patrimonio storico veneziano. Sono solo alcuni degli ambiti in cui un giovane dai 18 ai 28 anni avrà la possibilità di cimentarsi, arricchendo il proprio bagaglio di esperienze da far fruttare un domani nel mondo del lavoro.
 
Eventuali domande di partecipazione dovranno essere inviate entro venerdì seguendo le indicazioni a questo link. “Credo che il dato più significativo sia il fatto che il numero di abbandoni del servizio da parte dei nostri volontari sia più basso della media nazionale – commenta l’assessore al Personale, Paolo Romor – In più raramente questi abbandoni avvengono perché i volontari non si sono ‘trovati bene’ in servizio ma, anzi, accade che, anche grazie a quest’esperienza, riescano a trovare un’occupazione stabile”.
 

Al fianco dei progetti che incidono nell’ambito socioeducativo e della cittadinanza attiva si aggiunge, novità di quest’anno, anche un percorso riguardante il turismo sostenibile, con lo scopo di sviluppare la cultura del rispetto e della sensibilità da parte del turista nei confronti della Città. L’intero servizio coinvolgerà 42 sedi diverse (e almeno altrettanti operatori), a dimostrazione che si tratta di una realtà in grado di avere un concreto impatto positivo sulla cittadinanza. Tra gli Enti in partnership, per esempio, figurano la Fondazione Musei Civici, l’Archivio Storico della Biennale di Venezia, l’Opera Santa maria della Carità, l’Antica Scuola dei Battuti, la Fondazione Querini Stampalia.
 
I requisiti richiesti per candidarsi sono:
– avere tra i 18 ed i 28 anni entro la scadenza del bando
– essere in possesso della cittadinanza italiana o di un Paese Ue.
– nel caso di un Paese extracomunitario, sarà necessario soggiornare regolarmente in Italia.
 
Il servizio avrà durata 12 mesi e richiederà un impegno di 30 ore settimanali con rimborso da 433 euro mensili.
 
Per ulteriori informazioni e per conoscere i progetti nel dettaglio: https://www.comune.venezia.it/serviziocivile
 
Al seguente link è disponibile un contributo video dell’assessore al Personale, Paolo Romor: https://youtu.be/Gt41cc9XtvA
Articoli correlati
MondoSlide-mainSociale

Costruire il futuro attraverso la memoria e l'azione comunitaria: il messaggio di Papa Francesco alla Fondazione Centesimus Annus

1 minuti di lettura
In occasione del 30esimo anniversario della Fondazione Centesimus Annus Pro Pontefice, Papa Francesco ha sottolineato la necessità di mettere la “comunità” al…
#instacultArteArte, Cultura, Storia e ArcheologiaBlogSlide-main

Ad Illegio l'arte diviene “Carne, la materia dello spirito"

1 minuti di lettura
Ad Illegio in provincia di Udine presso la Casa delle Esposizioni dal 21 maggio al 22 ottobre 2023 la mostra “Carne, la…
AmbienteCulturaItaliaVenezia

Teatro Stabile del Veneto e Arbolia: insieme per i boschi del Col de Foia

2 minuti di lettura
Il contributo del TSV per la messa a dimora di un centinaio di alberi nel territorio di Alleghe devastato dalla tempesta Vaia….