AttualitàSaluteSlide-main

Ama i tuoi occhi, la tua finestra sul mondo

2 minuti di lettura

Ricorre oggi la giornata mondiale della Vista promossa da OMS e dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, Iapb Italia onlus

L’occhio pesa lo 0,27 percento del corpo, ma riceve più dell’80 percento delle informazioni che ci giungono dall’esterno. È la nostra porta sul mondo.

La vista, dunque, è un dono prezioso, ma molte malattie e comportamenti la minacciano.

Ecco perché è così importante commemorare la giornata mondiale della vista che ricade oggi, giovedì 14 Ottobre.

Promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, Iapb Italia onlus, quest’anno la campagna di sensibilizzazione ha come tema internazionale: “Ama i tuoi occhi”.

“Prendersi cura della vista è semplice” è lo slogan della giornata che mira a preservare la salute degli occhi, non solo con la cura ma anche con la prevenzione e la riabilitazione visiva.

Le malattie che minacciano la vista, infatti, toccano oltre tre milioni di persone in Italia e molte di più sono a rischio, perché Glaucoma, Retinopatia diabetica e Maculopatia crescono assieme all’età e alle malattie croniche.

La maggior parte delle malattie che colpiscono la vista è asintomatica negli stadi iniziali – ovvero danneggia le cellule nervose in maniera silenziosa. Per esempio, circa il 50 percento di oltre un milione e 200 mila pazienti con glaucoma, non sa di averlo. Ma a questi dati è necessario aggiungere che quasi ogni malattia può essere curata o arginata se diagnosticata in tempo dai medici oftalmologi attraverso visite periodiche.

È proprio la prevenzione che in Italia può tenere sotto controllo le problematiche relative alla vista anche perché come dice Mario Barbuto, Presidente di IAPB Italia Onlus e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti “il rischio delle malattie che causano cecità cresce per una convergenza di fattori: l’invecchiamento della popolazione, la diminuzione nelle possibilità di accesso ai servizi oculistici pubblici, la mancanza di una cultura radicata di prevenzione che sappia promuovere visite periodiche presso i medici Oculisti.”

A questa situazione si è andata aggiungere anche il contingente effetto della pandemia che, secondo Barbuto “ha ridotto di un terzo nel 2020 il numero di controlli specialistici con circa 400 mila interventi in meno. Per questo occorre riattivare gli investimenti pubblici nell’assistenza oculistica e sensibilizzare istituzioni e cittadinanza sulla necessità assoluta delle visite periodiche secondo il calendario proposto dalla Società Oftalmologica Italiana: alla nascita, entro i 3 anni, a 12 anni, una volta ogni 2 anni per gli over 40 e una volta l’anno per le persone oltre i 60”.

In occasione della giornata mondiale della vista, in cento città italiane, verranno distribuiti opuscoli informativi, organizzati incontri divulgativi e offerti controlli oculistici gratuiti, grazie soprattutto all’impegno delle strutture territoriali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, presenti con i propri volontari e dirigenti per testimoniare il ruolo fondamentale della prevenzione nel contrasto al rischio di cecità.

Inoltre diverse aziende testimonieranno l’importanza di questa giornata. Come EssilorLuxottica che lancia oggi la sua prima campagna globale per sensibilizzare sui problemi della vista tra i minori. L’azienda ha collaborato con l’artista e illustratore australiano Karan Singh, per creare immagini di impatto, colorate e accattivanti, e mettere l’accento sull’importanza della salute degli occhi.

Lorenza Raffaello

Articoli correlati
JesoloSlide-mainVenezia

Jesolo candidata "Città Europea dello Sport 2025"

2 minuti di lettura
La presidenza di ACES Italia ha accolto la candidatura avanzata dall’amministrazione comunale, riconoscendo le potenzialità logistiche della città ma anche le capacità…
MargheraSlide-mainVenezia

Via libera dalla Giunta alla variante per la realizzazione del nuovo Distretto socio sanitario Ulss 3 a Marghera

1 minuti di lettura
La Giunta comunale, riunitasi oggi, ha licenziato, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin e dell’assessore alle Politiche Sociali Simone Venturini, la…
PreganziolSlide-main

Preganziol. Progetto "Qui si Legge", volontari cercasi

1 minuti di lettura
“Qui si legge” è un grande progetto di promozione della lettura e delle biblioteche, vincitore del bando “Città che legge 2020”, presentato…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!