Slide-mainSport

Altre 3 medaglie in Coppa del Mondo Paralimpica

2 minuti di lettura

Dopo le quattro medaglie della prima giornata di Coppa del Mondo Paralimpica ecco l’argento per Rossana Pasquino nella sciabola femminile cat. B, e i bronzi di Matteo Dei Rossi ed Emanuele Lambertini nella spada maschile cat. A. 

WASHINGTON – Nella seconda giornata della prova di Coppa del Mondo Paralimpica di Washington ecco altre tre medaglie per l’Italia. Seconda posizione per Rossana Pasquino nella sciabola femminile cat. B, terzi Matteo Dei Rossi ed Emanuele Lambertini nella spada maschile cat. A. Il bottino azzurro sale quindi a 7 medaglie totali.

La numero 2 del ranking mondiale, Rossana Pasquino, ha saltato la fase a gironi ed è entrata in gara direttamente nel tabellone dei 16. L’atleta beneventina ha sconfitto nel primo match la giapponese Abe per 15-2, seguito dal successo per 15-7 contro la coreana Cho e, in semifinale la vittoria contro la tedesca Tauber con il punteggio di 15-11. Nella finale l’atleta delle Fiamme Oro è stata sconfitta dalla numero 1 del ranking mondiale, la georgiana Irma Khetsuriani con il punteggio di 15-11 mettendosi così al collo l’argento.

Altri due podi per l’Italia sono arrivati dalla spada maschile cat. A. Con la terza posizione di Matteo Dei Rossi ed Emanuele Lambertini. Per l’atleta della Scherma Treviso Maestro Ettore Geslao, la prova è iniziata nel tabellone dei 32 dove ha sconfitto per 15-5 l’argentino Freitas. Seguita dalla vittoria ancora più netta nei 16 contro il britannico Waddel per 15-3. Nei quarti di finale l’atleta veneto ha battuto il francese Platania Parisi con il punteggio di 15-12 dopo un match tiratissimo. La gara di Dei Rossi si è poi interrotta in semifinale contro il tedesco Schmidt con il punteggio di 15-12.

Emanuele Lambertini, emiliano delle Fiamme Oro numero 2 del mondo e 1° del ranking di questa manifestazione, ha iniziato con il successo nel tabellone dei 16 per 16-9 contro il francese Charlot. Nel tabellone degli 8 ha vinto contro il polacco Nalewajek per 15-4 prima della sconfitta per 15-11 contro il turco Akkaya poi vincitore della gara.

Sempre nella spada maschile cat. A Edoardo Giordan, anch’egli atleta delle Fiamme Oro, è stato sconfitto nel match per una medaglia dal turco Akkaya per 15-9 dopo i successi nel tabellone dei 32 contro lo statunitense Moses per 15-4 e per 15-6 in quello dei 16 contro il giapponese Sasajima. Nella stessa gara, 17° Matteo Betti.

Eliminazione, invece, ad un passo dai top 8 di Michele Massa e Gianmarco Paolucci nella prova di spada maschile cat. B. Il primo, marchigiano dell’Accademia della Scherma Fermo, ha vinto 3 match nella fase a gironi sui 5 disputati, e nel tabellone di eliminazione diretta da 16 è stato sconfitto dal giapponese Fujita per 15-12. Paolucci ha invece vinto 2 assalti nella fase a gironi e 2 sconfitte. Per l’atleta delle Fiamme Oro poi il ko nel turno eliminatorio dei 16 contro l’iraniano Ali per 15-12.

Due le azzurre presenti nella prova di sciabola femminile cat. A. Dopo il secondo posto nel fioretto, nona classificata Ionela Andreea Mogos. Per lei tutte vittorie nella fase a gironi nei 5 match disputati. Sconfitta poi per 15-12 nel primo incontro nel tabellone delle 16 contro la georgiana Zadishvili. Una vittoria e tre sconfitte nel girone di Sofia Brunati. L’atleta delle Fiamme Oro è stata poi battuta nel tabellone delle 16 con il punteggio di 15-2 dalla georgiana Tibilashvili.

Domani ultima giornata di gare individuali con la messa in palio di altri punti importanti per i Giochi di Parigi 2024, prima della chiusura con le competizioni a squadre.

Photo Credit: Federscherma.it

Articoli correlati
AttualitàEsteriSlide-main

Un Veneto tra i dispersi del terremoto in Turchia

2 minuti di lettura
Si chiama Angelo Zen e i familiari non hanno sue notizie da domenica scorsa, 5 febbraio. Continua ad aggravarsi il bilancio delle…
LavoroMarca TrevigianaSlide-main

Carabinieri: tre attività sospese nel settore dell’edilizia in provincia di Treviso

2 minuti di lettura
Il Nucleo Ispettorato Carabinieri del Lavoro di Treviso, in collaborazione con le articolazioni territoriali del Comando Provinciale Carabinieri, ha svolto nei giorni…
Slide-mainSportVenezia

Umana Reyer, inizia in Lituania l'avventura di coach Tucci

1 minuti di lettura
Mercoledì 8 febbraio alle 18.00 italiane l’Umana Reyer scenderà in campo alla Kalnapilio Arena di Panevėžys nella prima partita post era De…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio